Zuppetta fredda di ricotta, cannolo di tonno croccate e sfere di basilico

Fresca, gustosa, imbattibile in abbinamento, ma anche da sola: la ricotta è un alimento per tutte le stagioni! Oggi ve la propongo in una versione un pochino diversa dal solito, ma sempre in stile HEALTHY! Questo antipasto vi colpirà per la croccantezza della pasta fillo, per la dolcezza della ricotta e per la freschezza del tonno marinato con il lime e, dulcis in fundo, non arriva nemmeno alle 100 Kcal per porzione!

La canzone che ho scelto per questo piatto è “Summertime Rolls” dei Jane’s Addiction… Enjoy great music!

  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 60 g Ricotta Light
  • 60 g tonno fresco
  • 1 foglio Pasta fillo
  • 1 mazzetto Basilico
  • 1 bicchiere Olio di semi
  • q.b. sale e pepe
  • 1 Lime
  • 2 g Agar agar

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate il carpaccio di tonno, è molto semplice: stendete sul piano di lavoro della carta da forno e spennellatela con dell’olio extra vergine d’oliva. Mettete il tonno, tagliato a fettine sottili, sulla carta da forno e appoggiate sopra un altro foglio di carta. Molto delicatamente appiattite il tonno con un batticarne in modo che non si rompa, ma si appiattisca. Mettete il tonno che avete battuto in un piatto, coperto da della pellicola, con una marinatura di lime, olio extravergine di oliva sale e pepe, in frigorifero.

  2. Prendete la pasta fillo e stendetela su un tagliere pulito. Tagliatela della larghezza di uno stampo per cannoli. Spennellate la pasta fillo con l’olio extra vergine d’oliva e arrotolatelo intorno allo stampo per cannoli. Spennellate con l’olio anche la parte esterna del cannolo. Foderate una teglia con la carta da forno, metteteci sopra il cannolo con la parta aperta verso il basso e infornate in forno già caldo a 180°C per una decina di minuti.

    Mettete la ricotta di bufala nel bicchiere di un frullatore a immersione con olio extra vergine d’oliva e un pò di acqua, frullate per ottenere un liquido liscio e setoso. Aggiungete anche un pizzico di sale. Mettete il composto in frigo fino al momento dell’utilizzo.

  3. Per preparare le sfere di basilico iniziate frullando il basilico con del ghiaccio in modo che non perda il suo colore brillante e poi filtrate il composto ottenuto con un colino a maglie strette. Ponete in un pentolino il liquido ottenuto e l’agar agar, portate a bollore per qualche minuto poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare per un paio di minuti. Prendete ora un po’ del liquido con la siringa e fate gocciolare il succo direttamente all’interno di un bicchiere con dell’olio di semi ben freddo, facendo attenzione a non lasciarle sedimentare nel fondo del contenitore. Sciacquate velocemente e delicatamente le sfere sotto l’acqua fredda.. Le vostre sfere di basilico con agar agar sono pronte per essere utilizzate!

  4. Sfornate i cannoli di pasta fillo e fateli raffreddare. Riprendete il carpaccio di tonno dal frigorifero e avvolgetelo intorno al cannolo di pasta fillo. Appoggiate il cannolo sulla zuppetta di ricotta nel piatto e decorate con le sfere di basilico e qualche scaglietta di buccia di lime.

Vino da abbinare

  1. Con questo piatto abbiniamo il Colli di Luni Vermentino DOC “Etichetta Grigia” di Lunae, un bianco fresco e armonico, che nasce al confine tra la Liguria e la Toscana.

    L’azienda lo descrive come: “Giallo paglierino con giovani riflessi verdolini. Profumo intenso, persistente, fine e di grande eleganza, con note di biancospino, pompelmo, mela renetta, pesca bianca e piacevole sottofondo di miele d’acacia. In bocca si presenta fresco, equilibrato, di ottima persistenza.”

Note

Precedente Abbinamento cibo-vino: consigli pratici Successivo Carbonara "trompe-l'oeil", ovvero spaghetto di Gragnano tonno e zafferano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.