LAGANE E CECI

LAGANE E CECI un primo piatto semplice della tradizione calabrese. Un piatto semplice ma decisamente gustoso, il sapore intenso dei ceci, la pasta un po’ rustica in grado di abbracciare il condimento, un risultato che sà appunto di tradizioni. In Calabria la tradizione vuole che LAGANE E CECI si preparino durante il giorno di San Giuseppe, e sempre la tradizione voleva che questi fossero portati nelle case dei più bisognosi. Le lagane, la tipica pasta fatta a mano preparata impastando acqua e farina di semola di grano duro, tagliata in nastri corti e larghi dopo una stesura con la macchina per pasta, ma molto semplice anche da stendere con il mattarello. Questo piatto di pasta e ceci mi porta indietro nel tempo… a parte per la tradizione in se stessa, ma anche per gli anni della scuola, precisamente alle elementari, ogni volta che la maestra finiva il dettato con il punto, noi tutti in coro esclamavamo: “punto e basta ciciari e pasta”. Perché nel nostro dialetto i ceci sono chiamati appunto “ciciari”. Vi lascio la ricettina, potrebbe interessarvi anche Conchiglie con ceci e vongole lupini… SBIZZARRITEVI AD IMPIASTRICCIARE

LAGANE E CECI
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

per la pasta fresca

400 g semola rimacinata di grano duro
200 g acqua
1 cucchiaio olio di oliva

per il condimento

2 spicchi aglio
3 foglie alloro
100 g pancetta (tesa)
150 g ceci secchi (o 400gr. cotti)

per ammollare i ceci

1 cucchiaio bicarbonato

Strumenti

1 Spianatoia
1 Mattarello
oppure1 Macchina per pasta
1 Rotella dentata

Passaggi

ammollare i ceci

la sera prima, mettete in ammollo i ceci con il bicarbonato in un contenitore capiente perché i ceci nel reidratarsi tendono ad aumentare il proprio volume spesso raddoppiandolo

copriteli tutti abbondantemente

il giorno seguente scolateli dall’acqua dell’ammollo, sciacquateli per eliminare le tracce di bicarbonato, metteteli in una pentola con abbondante acqua e lessateli

aggiungete il sale solo a fine cottura, quindi scolateli lasciando da parte un poco di acqua della loro cottura

prelevatene qualche cucchiaiata e schiacciateli con una forchetta fino a ridurli in crema, tenete da parte la purea così ottenuta.

le lagane

nel frattempo preparate le lagane PASTA FRESCA SENZA UOVA

dividete l’impasto in piccole parti

stendete la pasta con il matterello oppure con la macchina per la pasta aiutandovi con della semola

dovete arrivare a ottenere un spessore di circa 1 cm , polverizzate la superficie con della semola

con un coltello liscio taglieremo per lungo a metà le sfoglie e con una rondella inizieremo a creare le nostre lagane, dei rettangoli lunghi circa 5 cm e larghi 2 cm non importa la forma perfetta

spostate le lagane fatte su una teglia infarinata in modo che non si attacchino tra di loro

il condimento

in una padella capiente soffriggere con un poco d’olio la pancetta

quando la pancetta sarà bionda aggiungere i ceci con un poco di acqua della loro cottura precedentemente messa da parte

aggiungete il sale, l’alloro e fate insaporire per una decina di minuti

lessare la pasta in abbondante acqua salata e quando sarà al dente scolatela e versatela nella padella insieme ai ceci e alla crema di ceci

aggiungete ancora un poco d’acqua di cottura dei ceci se dovesse risultare asciutta

mantecare per qualche minuto e servire ben calda

consiglio

Per rendere la preparazione più veloce, potete utilizzare dei ceci già lessati (400 gr.) in scatola, il tempo di cottura diminuirà sensibilmente, passando dalle due ore a mezz’ora.

vino

ANTONIO CONSIGLIA: VALPOLICELLA CLASSICO DOCG

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Rosina

Amo impiastricciare ..sporco, pulisco , risporco e ripulisco.... ho due alleati in cucina...mio marito e il bimby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.