CALDARROSTE IN PADELLA

Le CALDARROSTE, per noi calabresi “I RUSELLI”. Quelle che vi propongo oggi sono le CALDARROSTE IN PADELLA senza buchi e senza fumo. L’autunno è arrivato e con lui anche la regina della stagione : LA CASTAGNA ! Da piccola con Angela la mia “amica di vita” ci divertivamo un sacco a cercare le castagne e a fare la gara a chi ne trovava di più, anche se poi sua mamma mi preparava comunque un bel bottino da portare a casa anche se perdevo la gara. La cottura classica delle caldarroste è al camino, con la padella bucherellata che per noi calabresi è la “rusillara”, mia mamma le prepara ancora così e noi tutti intorno impazienti ad aspettare che siano pronte, sperando che le abbia incise tutte altrimenti iniziano a scoppiettare. Sarò tradizionalista ma io non me lo sarei nemmeno sognata di preparare le caldarroste nella mia cucina, sul gas e senza “rusillara” fino a quando durante la vacanza al nord, per chiudere in bellezza un pranzo spettacolare, Giuseppe e la Giuseppina, ci hanno deliziato con le caldarroste cotte nella padella senza buchi e sul piano cottura della cucina a gas. Non vi nascondo che vedendo la padella sul gas ero scettica, ma essendo ospite di una padrona di casa a dir poco perfetta sono rimasta in silenzio, e quando le ho assaggiate, sono rimasta piacevolmente stupita, CALDARROSTE IN PADELLA senza buchi e senza fumo…fantastiche !!! Tornata a casa non ho potuto resistere, e con le prime castagne che ho recuperato e con gli accorgimenti della Giuseppina ho fatto delle castagne morbidissime dentro e croccanti fuori, che si sono sbucciate facilmente senza nemmeno una pellicina attaccata, senza sporcare il piano cottura e senza fumo in casa. Certo manca l’irresistibile profumo della brace ma praticamente è una settimana che chiudiamo il pranzo con le caldarroste in padella.
Vi lascio la ricetta…. SBIZZARRITEVI AD IMPIASTRICCIARE

CALDARROSTE IN PADELLA
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • castagne

Preparazione

  1. Mettete in una ciotola e lasciate a bagno in acqua fredda per 1 ora circa le castagne integre e sode, la buccia deve essere intatta

  2. dopodiché scolatele e con un coltellino incidete le castagne con un taglio orizzontale, non sulla parte bombata della buccia, cercando di non tagliare in due parti la castagna

  3. disponetele nella padella una accanto all’altra

  4. lasciatele cuocere per circa 15 minuti a fiamma moderata coprendole con un foglio di carta da forno bagnato

  5. bagnate di frequente la carta, per evitare che si asciughi, altrimenti si brucia

  6. Le castagne sono pronte quando la buccia appare “bruciacchiata”.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Rosina

Amo impiastricciare ..sporco, pulisco , risporco e ripulisco.... ho due alleati in cucina...mio marito e il bimby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.