Crea sito

Confettura di fichi

Confettura di fichi

Confettura di fichi,un classico che non delude mai. Un mese fa circa, una mia carissima amica, Silvia, mi ha mandato un vasetto della sua confettura di fichi fatta in casa e ho pensato che erano anni che non la facevo. Così, quando ieri mi hanno regalato un bel cesto di fichi, non ho avuto alcun dubbio. Dopo essermi consultata con le mie zie, espertissime nel campo, ho deciso di preparare una confettura senza bucce e il risultato è stato davvero eccezionale. Seguitemi che vi racconto come l’ho preparata.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 2 Ore
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 3 vasetti da 250 g
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 kg Fichi
  • 700 g Zucchero
  • 1/2 limone

Preparazione

  1. Per prima cosa, dovrete lavare e asciugare i fichi, quindi eliminate il picciolo e la buccia. (molti si chiederanno perché lavarli se poi vanno sbucciati, semplicemente per motivi igienici, infatti nella buccia sono presenti numerosi germi)

  2. Tagliate a pezzi i fichi, che dovranno essere maturi e dolci, metteteli in una casseruola alta e versate lo zucchero e il succo del mezzo limone.

  3. Portate sul fuoco e fate sobbollire per circa 90 minuti, mescolando di tanto in tanto. Trascorso questo tempo la confettura inizierà a stringere, per cui sarà necessario che la mescoliate più spesso, onde evitare che si attacchi al fondo.

  4. Dopo 2 ore circa, la confettura di fichi, dovrebbe essere pronta, quindi vi consiglio di fare la prova del piattino che consiste nel mettere un cucchiaino di confettura su un piattino. Attendete un minuto e inclinate il piattino. Se la confettura scivola via velocemente, fate cuocere un altro pò, se invece, scivola lentamente, la confettura è pronta.

  5. Se desiderate conservarla per l’inverno,  invasate nei vasi di vetro sterilizzati la confettura ancora bollente e chiudete subito con la capsula nuova. Capovolgete il barattolo a testa in giù e attendete che si formi il sottovuoto (la capsula premuta al centro non deve fare nessun rumore), se questo non dovesse succedere, fate bollire i vasi come vi spiego QUI. Io ad ogni modo, li faccio pastorizzare sempre e comunque.

Note

Come sapete ormai, sono una formichina, e mi piace preparare le confetture, se vi fa piacere QUI  trovate una raccolta di marmellate da non perdere.

Vi piacciono le mie ricette? Allora seguitemi sul vostro social network preferito! 🙂  Mi trovate su Instagram  Pinterest Google+  Youtube  Twitter o sulla mia pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!