Pasta frolla per KitchenAid,ricetta base

La pasta frolla è una delle ricette base più conosciute ed è utilizzata per vari tipi di dolci, come le crostate, farcite sia con la crema pasticcera che con la marmellata, i biscottini da tè, le tartellette, ecc.. Ho già postato una ricetta della pasta frolla (cliccate qui), ma questa è stata creata appositamente per prepararla con il KitchenAid (un mio validissimo aiuto in cucina), da una mia carissima amica, Antonella. Sono rimasta completamente soddisfatta del risultato, perché è morbida e friabile al punto giusto. Gli ingredienti per preparare la pasta frolla, naturalmente devono essere freschi e di buona qualità.

Pasta frolla per KitchenAid

Pasta frolla per KitchenAid

Ingredienti:

  • 500 g di farina 00
  • 300 g di burro (di ottima qualità)
  • 200 g di zucchero a velo
  • 4 tuorli
  • mezzo baccello di vaniglia o la scorza grattugiata di un limone o una bustina di vanillina
  • un pizzico di sale

Preparazione:

Mettete nella ciotola del KitchenAid, con il gancio a frusta piatta (o detto a foglia), la farina setacciata e il burro a pezzetti, freddo di frigorifero. Azionate alla velocità 1, per amalgamare i due ingredienti e quando l’impasto si sarà “sabbiato”,

Pasta frolla per KitchenAid (impasto sabbioso)

aggiungete i tuorli d’uovo, precedentemente sbattuti con una forchetta, lo zucchero a velo, il mezzo baccello di vaniglia o la scorza di limone grattugiata (mi raccomando solo la parte gialla) o la vanillina e il pizzico di sale.

Pasta frolla per KitchenAid (aggiunta altri ingredienti)

Dopo, azionate alla velocità 2 e quando l’impasto si stacca dalla ciotola e si attacca al gancio a foglia,

Pasta frolla per KitchenAid (impasto attaccato alla foglia)

toglietelo, formatene un panetto rettangolare (non una palla, in modo che si raffreddi anche l’interno), copritelo con della pellicola per alimenti e riponetelo in frigorifero per mezz’ora.

Pasta frolla per KitchenAid (panetto rettangolare)

Naturalmente, se non avete una planetaria, potete procedere con l’impasto a mano. Quindi, in una ciotola, mettete la farina a fontana, preventivamente setacciata, i tuorli, preventivamente sbattuti, lo zucchero a velo, il burro a pezzetti, freddo di frigorifero, il mezzo baccello di vaniglia o la scorza grattugiata di limone (mi raccomando solo la parte gialla) o la vanillina e il pizzico di sale. Impastate bene tutti gli ingredienti, con la punta delle dita, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, poi avvolgetelo con della pellicola trasparente per alimenti e ponetelo in frigorifero per mezz’ora.

Per quanto riguarda la cottura, dipende dalle varie preparazioni.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Precedente Torta di ricotta al limone,senza farina Successivo Quiche zucchine e mortadella, ricetta delicata

26 commenti su “Pasta frolla per KitchenAid,ricetta base

    • raffikaelesuemaniinpasta il said:

      grazie Lorenzo…io quando posto su Magnabook e leggo i vostri commenti sono a 3 metri sopra il cielo 😀

    • raffikaelesuemaniinpasta il said:

      ciao Frank…..sì certo,nella stessa dose…..con lo zucchero a velo viene una frolla più delicata e volendo potresti utilizzare anche lo zucchero di canna per una frolla più rustica…..grazie per la visita e buona giornata 🙂 !!!

  1. Micol il said:

    Il mio primissimo esperimento con il Kitchenaid. Preparati frollini e una base per crostata di frutta. Davvero ottima! La migliore che abbia mai sperimentato finora.

  2. katia il said:

    Ho perso diverse battaglie con la pasta frolla a mano. Da qualche mese ho il kitchenaid..oggi ho provato e già le premesse mi sembrano ottime. Sembra una magia, non lo diresti mai e inceve in pochi secondi si forma la palla…
    Ora la lascio riposare e farò una bella crostata di frutta. grazie

    • raffikaelesuemaniinpasta il said:

      grazie a te Katia….. non puoi capire come mi facciano piacere questi commenti, vuol dire che servo a qualcosa….. fammi sapere come ti è venuta la crostata alla frutta e se hai il KitchenAid, nel mio blog troverai tante ricette sfiziose preparate con questo mio grande alleato in cucina….. basta cliccare nei tag o nel Cerca KitchenAid e ti si aprirà un mondo 😉 ….. buona giornata Katia!!!

  3. maria giovanna il said:

    Ciao, ho da poco il KA e proverò al più presto questa frolla. Volevo chiedere una info su questa planetaria visto la mia poca esperienza. È normale che con l impasto per pizza( quindi un impasto duro) il braccio motore faccia degli “scatti” mentre sta impastando? Ho letto che forse dovrei fare la registrazione delle fruste ma non so a che distanza devono stare dalla ciottola. Ho un KA artisan. Mi scuso per la domanda.

    • raffikaelesuemaniinpasta il said:

      ciao Maria Giovanna 🙂 ….. anche a me con gli impasti un po’ più duri il braccio fa degli scatti, ma è normale….. per quanto riguarda la registrazione delle fruste devi stare attenta a che non tocchino la ciotola di acciaio sfregandola….. comunque leggi nelle istruzioni o vai nel sito italiano e troverai tutte le risposte….. ti auguro un buon weekend 😀

  4. Mariella il said:

    Preparata oggi questa pasta frolla come base per una torta di ricotta; l’ho impastata con il Ka, solo che l’impasto si è poco “sabbiato” all’inizio, non so perché.
    Comunque complimenti perchè il gusto è molto buono.

    • raffikaelesuemaniinpasta il said:

      hai seguito tutto alla lettera Mariella?il segreto è il burro freddo di frigorifero….. sono contenta comunque che ti sia piaciuta….. grazie a te e passa spesso a trovarmi….. buon pomeriggio 😀

      • Mariella il said:

        Si si ho seguito tutto alla lettera. Comunque la torta è andata a ruba 😀 ah un’altra domanda, ma é normale che in funzione l’albero motore del Ka si muova? Sembra che sia svitato qualcosa…mah

        • raffikaelesuemaniinpasta il said:

          sì sì Mariella è normale….. anche a me lo fa, specie se impasti per più tempo….. sono contenta che la torta sia andata a ruba….. continua a seguirmi con le ricette del KitchenAid….. se cerchi nel blog ne ho pubblicate parecchie….. buona giornata Mariella e grazie 😀

  5. Ciao,
    ho appena fatto la frolla seguendo le tue indicazioni ed è venuta benissimo. Io e Kitchenaid non ci trovavamo molto bene con la frolla, sbagliavo completamente metodo. Da oggi anche con la frolla saremo inseparabili! 🙂 Grazie e complimenti!
    Fra’

    • raffikaelesuemaniinpasta il said:

      grazie Francesca 😀 ….. sono davvero felicissima di esserti stata di aiuto….. infatti questa frolla è stata creata ad hoc per il KitchenAid….. buona domenica 🙂

      • raffikaelesuemaniinpasta il said:

        Elvis ci sono tantissime ricette della pasta frolla, alcune tramandatisi da generazioni, questa mia, per il KitchenAid, prevede queste dosi….. buona domenica 😀

    • raffikaelesuemaniinpasta il said:

      Elvis il lievito nella pasta frolla non si utilizza….. volendo se ne può utilizzare una puntina, ma in questa ricetta non è previsto 😀

  6. si, la pasta frolla è una delle ricette base più conosciute ed è utilizzata per vari tipi di dolci… MA IN POCHI ANCORA RIESCONO A CAPIRE COME FARLA BENE…

    • raffikaelesuemaniinpasta il said:

      si Angelo infatti alcune ricette sono tradizionali della propria famiglia, c’è chi mette una puntina di lievito, chi mette lo zucchero semolato….. le varianti sono molteplici e io le ho provate tutte e ti devo dire che con questa mia mi trovo benissimo….. buona giornata 😀

  7. Carmen il said:

    Ciao…ho provato a fare la frolla, seguito tutto assolutamente passo passo ma… Rimane “sabbiosa” fino alla fine…. Mi spiace buttarla via ma come posso fare X farla legare..?? Grazie mille….

    • raffikaelesuemaniinpasta il said:

      Carmen mi dispiace tanto….. a me non è mai capitato e sinceramente non immagino cosa possa essere successo….. l’unica che mi viene in mente è che le tue uova siano state piccole e non medie quindi con l’aggiunta di uno o due uova avresti eliminato la “sabbiosità”….. secondo te può essere questo il motivo?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.