Panna cotta,ricetta classica

La panna cotta è un dolce al cucchiaio che ha origini piemontesi ed è uno dei dolci più apprezzati non solo in Italia ma anche all’estero. Devo premettere che la panna cotta è uno dei miei dolci preferiti e prediligendo il “salato” è tutto dire. Pensavo che prepararla fosse laborioso e difficile, invece ho preso il coraggio a due mani e ho deciso di cimentarmi nella sua preparazione. Il risultato è stato soddisfacente e l’ho proposta, accompagnandola con del caramello e una coulis di fragole. Per la realizzazione della panna cotta, come al solito, mi sono fatta aiutare dai preziosi consigli della nostra mitica Sonia (per la ricetta di Giallo Zafferano cliccate qui) … senza di lei sarei persa 🙂 !!!

Panna cotta (col caramello)

Panna cotta

Ingredienti per 6 stampini:

  • 500 ml di panna liquida per dolci (freschissima)
  • 100 ml di latte fresco intero
  • 120 g di zucchero a velo
  • 8 g di colla di pesce (4 fogli)
  • 1 stecca di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)

Preparazione:

Per preparare la panna cotta, per prima cosa, mettete a bagno, in una ciotola, i fogli di colla di pesce, in acqua fredda, per 10 minuti.

Dopo tagliate nel senso della lunghezza, la stecca di vaniglia (omettete questo passaggio se utilizzerete la busta di vanillina).

Versate il latte in un pentolino e scaldate a fuoco molto basso, ma mi raccomando non fatelo bollire.

Ritirate il latte dal fuoco e immergetevi i fogli di colla di pesce, ben sgocciolati e strizzati e mescolate fino a quando non si siano sciolti completamente.

Ora, in una casseruola, mettete la panna sul fuoco, aggiungete lo zucchero a velo e la stecca di vaniglia incisa o la bustina di vanillina e, a fiamma bassa, sempre mescolando, portate a bollore.

Togliete dal fuoco e versatevi il latte dove avete sciolto i fogli di colla di pesce e mescolate per amalgamare bene tra di loro gli ingredienti.

Filtrate il composto con un colino a maglie strette e bagnate con acqua freddissima uno stampo a cassetta o 6 stampini individuali (potete usare degli stampini in alluminio usa e getta o degli stampini da muffins), sgocciolate l’acqua e riempiteli con la panna cotta.

Metteteli in frigorifero a rassodare per almeno 4-5 ore e, al momento di servire la vostra panna cotta, immergete lo stampo a cassetta o gli stampini, per qualche secondo, in acqua bollente, aiutandovi con un coltello per staccarne le pareti e sformatela su di un piatto da portata o su singoli piattini.

Potete servire la panna cotta al naturale (come piace a me), con del caramello, ricetta da me già postata (cliccate qui),

Panna cotta 1 (col caramello)

con una coulis di fragole, ricetta da me già postata (cliccate qui),

Panna cotta (con coulis di fragole)

o per i più golosi, con del cioccolato fuso e qualche fiocco di panna montata e contorno di fragole.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Precedente Caramello,ricetta base Successivo Quiche asparagi e mortadella

6 commenti su “Panna cotta,ricetta classica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.