Bavarese alle pesche

Il bavarese alle pesche è un fresco e morbido dolce al cucchiaio, di facile preparazione, da servire come dessert a fine pasto. Il bavarese è un dolce tipico di origine francese, il cui nome viene spesso ed erroneamente indicato al femminile “la bavarese”; la bavarese però non è un dolce, ma una bevanda di origine tedesca composta da tè, latte e liquore, importata in Italia come bevanda all’inizio del 1700 dai cuochi francesi al servizio dei Wittelsbach, casa regnante di Baviera. Nel secolo successivo, in Francia, nacque il dolce bavarese, ispirato appunto alla bevanda bavarese (notizie dal web).

Il bavarese si può proporre in mille varianti, dal classico, preparato con una base di crema inglese, a cui vengono poi aggiunti colla di pesce e panna semi montata, alle varianti al cioccolato, al caffè o alla frutta, come quello alle fragole, all’arancia, e appunto quello alle pesche.

Bavarese alle pesche

Bavarese alle pesche

Ingredienti per 7 monoporzioni:

  • 400 g (peso al netto degli scarti) di pesche molto mature + alcune fette per la decorazione
  • 250 ml di panna liquida fresca
  • 200 ml di latte fresco intero
  • 150 g di zucchero semolato
  • 12 g di colla di pesce (6 fogli)
  • un baccello di vaniglia o 1 bustina di vanillina
  • la scorza grattugiata di mezzo limone

Preparazione:

Per preparare il bavarese alle pesche, per prima cosa, mettete ad ammollare i fogli di colla di pesce, in una ciotola, con dell’acqua fredda, per una quindicina di minuti.

Nel frattempo, lavate e asciugate le pesche, sbucciatele e privatele del picciolo. Tagliatele a spicchi, mettetele in un mixer, azionate alla massima potenza, fino a quando non saranno ridotte in purea e mettetele in una ciotola. Se volete, potete passarle al passa verdure, con il disco a fori piccoli, per ottenere un miglior risultato. 

Versate ora, lo zucchero in un pentolino, assieme al latte, alla scorza di limone grattugiata (mi raccomando solo la parte gialla) e ai semi del baccello di vaniglia, che avrete prelevato incidendola nel senso della lunghezza, con l’aiuto di un coltellino a punta, molto affilato (o alla vanillina). Portate a bollore e fate cuocere per 5 minuti.

Spegnete il fuoco e fate sciogliere nel pentolino, i fogli di colla di pesce, dopo averli strizzati ben bene e mescolate delicatamente, con un cucchiaio di legno. Unitevi ora la purea di pesche e lasciate intiepidire.

Montate la panna, con le fruste elettriche, dopo averla messa, assieme alla ciotola e alle fruste, almeno 30 minuti in freezer, per 2 minuti, a neve non molto ferma. Aggiungete, alla purea di pesche, un cucchiaio alla volta di panna montata e mescolate delicatamente, con un cucchiaio di legno, con movimenti circolari, dal basso verso l’alto, facendo attenzione a non smontare il tutto.

Ora, versate il composto, in stampini monoporzione o volendo, in uno stampo da budino, dopo aver bagnato, sia il fondo che le pareti, con un po’ d’acqua. Coprite gli stampini con della pellicola per alimenti e riponete in frigorifero, per almeno 6 ore.

Trascorso il tempo in frigorifero, immergete gli stampini o lo stampo da budino, in acqua bollente per pochi secondi e capovolgete su di un piatto da portata o su singoli piattini. Decorate il vostro bavarese alle pesche, con le fettine di pesche messe da parte in precedenza e volendo con un ciuffetto di panna montata.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Precedente Polpette di ricotta e basilico Successivo Arrosto di tacchino cremoso

2 commenti su “Bavarese alle pesche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.