Pizza con lievito madre sottile e croccante

Pizza con lievito madre sottile e croccante –  Quella che stavo cercando da tempo era proprio questa: una pizza sottile, ma al tempo stesso croccante. Non è facile riuscire a trovare la ricetta perfetta per ognuno: ogni cucina ha la sua temperatura, il suo forno, la sua “cuoca”…tutte variabili che cambiano tantissimo una ricetta (oltre all’uso degli ingredienti!).

Pizza con lievito madre sottile e croccante

Da quando ho il mio lievito madre (Cleo per gli amici!) sto sperimentando varie ricette, e, assolutamente ho voluto cercare una ricetta che potesse soddisfare il mio palato (e quello del marito super critico!). Per questo ringrazio molto Sandra del blog Le Padelle fan Fracasso, mia compaesana, vergara DOC, che vive di pizza e altre leccornie dolci e salate (andate a trovarla nel suo blog, ne vale davvero la pena, ecco il link: http://www.lepadellefanfracasso.it); seguendo la sua ricetta ed applicando qualche consiglio in più sono riuscita a fare una pizza come dico io! ^_^

Cercherò di spiegarvi passo passo come ho fatto, scrivendo anche quei particolari che a me sono serviti per fare questa meravigliosa Pizza con lievito madre sottile e croccante!

Queste sono le dosi che ho fatto per 2 persone, ma considerate che al marito è sembrata poca (lui AMA la pizza, del tipo che se ci fosse tutte le sere non gli farebbe mica schifo!). Ci ho ricavato 3 palline di impasto, quindi 3 pizze tonde di circa 30 cm di diametro – oppure due teglie rettangolari non troppo grandi.

Pizza con lievito madre sottile e croccante

INGREDIENTI

350 g farina 0 (Sandra consiglia una farina con 11.5 g di proteine, la mia è con 10.3 g)
100 g di lievito madre rinfrescato la sera prima
175 g acqua tiepida
1 cucchiaino di miele
30 ml olio extravergine di oliva (io di casa)
8 g sale


TI PIACE QUESTA RICETTA? NON PERDERNE NEMMENO UNA, seguimi su  Facebook e ISCRIVITI AL MIO BLOG, è gratis! ^_^

N.B. CONTROLLA LA TUA CASELLA DI POSTA E CONFERMA L’ISCRIZIONE!


PROCEDIMENTO

  • Di mattino ho impostato tutti gli ingredienti seguendo questo ordine: ho sciolto il lievito madre con l’acqua tiepida e il miele facendo amalgamare completamente poi ho aggiunto la farina l’olio ed infine il sale creando un impasto liscio.
  • Ho messo a lievitare in un contenitore coperto da pellicola all’interno del forno con la luce accesa per creare un ambiente più caldo.
  • Ho lasciato lievitare per 5/6 ore (comunque fino al raddoppio) e ho ripreso l’impasto intorno alle 14:30, creando 3 panetti.
  • Ho fatto lievitare ancora fino alle 18.
  • Ho preso ogni pallina e ho l’ho stesa con le dita all’interno di una teglia rotonda leggermente unta di olio. Vedrete che l’impasto non farà fatica a stendersi e non avrete quel fastidioso effetto della pasta che una volta stesa si ritira – ciò significa che la lievitazione è andata bene!
  • Stese tutte e 3 le palline le ho fatte lievitare ancora fino al momento di cuocere.

Consigli per la cottura:

sicuramente la cottura è importante per la buona riuscita della pizza, vi dico come ho fatto:

  • per la pizza bianca con base mozzarella ho farcito prima di infornare ( quindi base + mozzarella)
  • per la pizza rossa invece ho messo solo pomodoro (quindi base più pomodoro), lasciando il resto al secondo step.
  • forno statico alla massima potenza, ho cotto una pizza alla volta mettendola al centro. ho fatto cuocere qualche minuto 3/4 minuti), poi ho farcito e infornato di nuovo.
  • ho cotto fino a doratura della parte superiore poi ho spostato la teglia sul fondo del forno (proprio a contatto con il forno) per far arrivare a cottura anche la base della pizza; considerate un minuto o poco più.

E così senza troppe pretese si riesce a preparare una pizza con lievito madre sottile e croccante, pur non avendo forno a legna, fornetti speciali o pietre da inserire nel forno!!!
Spero che questa ricetta vi piaccia! Buona pizza a tutti!


BUON APPETITO DALLA CUCINA DI E’ QUASI MAGIA!!!!

TORNA ALLA HOME

Mamme conoscete il mio blog dedicato a voi e ai vostri bambini? Vi aspetto su AMORE DI MAMMA!

Scrivimi!

comments

Precedente Biscotti al cacao cannella e rum Successivo Torta al limone con crema lemon curd

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.