Ciambelle di Mosto Marchigiane (o Filoni di Mosto)

Ciambelle di Mosto Marchigiane (o Filoni di Mosto)

Profumatissime, morbide e indimenticabili: le Ciambelle di Mosto Marchigiane sono uno dei lievitati che adoro di più in assoluto, un dolce povero e semplice, che veniva realizzato nel periodo della vendemmia utilizzando appunto il mosto d’uva appena spremuta. Ricordo che mia nonna regalava sempre un po’ di mosto al fornaio e lui, in cambio ci rimandava dei bei filoni di mosto, sia morbidi che fatti a fette e poi “biscottati” in forno…che vi devo dire, in entrambi i casi, squisiti!

Da qualche anno ormai non abbiamo più la nostra vigna, e facciamo solo il vino da tavola, quindi niente più mosto per il fornaio e niente più ciambelle per me 🙁
Non potevo non rimediare provando a farmele da sola!

Quest’anno ne ho fatte poche, con dose ridotta, ma visto che sono venute bene direi che il prossimo anno posso aumentare la produzione!

Ho trovato la ricetta dalla mia bravissima concittadina del blog Le Padelle fan Fracasso, le sue ricette sono infallibili, vi consiglio di farci un giro!

Guarda tutte le mie ricette MARCHIGIANE qui!

Ciambelle di Mosto Marchigiane (o Filoni di Mosto)
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 + tempi di riposo minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    per due filoni o ciambelle
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Ingredienti per Lievitino

  • 75 ml acqua tiepida
  • 9 g Lievito di birra fresco
  • 75 g Farina 0

Ingredienti per Ciambelle

  • Lievitino
  • 100 g Zucchero
  • 250 ml mosto
  • 500 g Farina 0 (circa)
  • 2 cucchiai semi di anice
  • 80 ml Olio di oliva
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

  1. lievitino

    Preparate il lievitino unendo acqua, farina e lievito. Lasciate riposare un’oretta in modo che raddoppi di volume (io l’ho preparato direttamente nella ciotola della planetaria);

  2. Al raddoppio del lievitino potete aggiungere gli altri ingredienti: zucchero, mosto e metà della farina, e iniziate ad impastare.

    Quando questi ingredienti si saranno amalgamati bene aggiungete l’olio, i semi di anice e la restante farina + il pizzico di sale; impastate fino ad ottenere un composto omogeneo ma abbastanza appiccicoso. Non vi preoccupate è normale, non aggiungete troppa farina!!!

  3. ciambelle mosto procedimento

    Cercate di fare una palla e mettete a lievitare fino al raddoppio (io sempre nella ciotola della planetaria, infarinata leggermente e coperta).

  4. A raddoppio avvenuto, dividete l’impasto in due e formate due ciambelle (potete sia fare dei filoncini ed unirli a ciambella o creare un disco di impasto e poi bucarlo al centro con le dita) o dei filoni (come per fare il pane).

    Appoggiateli sulla teglia con carta forno e fate nuovamente lievitare fino al raddoppio, coperti da un canovaccio e poi messi in forno con lucina accesa.

  5. filoni di mosto

    Cuocete a 180 gradi, nel forno già caldo per circa 30 minuti.

    Sfornate e lasciate raffreddare.

  6. filoni di mosto

Note & Consigli

Le Ciambelle di Mosto Marchigiane si mantengono a lungo e restano magicamente morbide e profumate! Se volete potete tranquillamente raddoppiare le dosi.

Se ne fate in quantità potete tranquillamente “biscottare” le fette in forno, in modo che si mantengano ancora più a lungo: avrete così delle ottime fette biscottate al mosto!

Se non potete reperire il mosto fatelo da voi! Procuratevi dell’uva (da vino se potete, altrimenti va bene una buona uva da tavola zuccherina) e schiacciatela e poi filtratene il succo… ecco il mosto pronto!


TI PIACE QUESTA RICETTA? NON PERDERNE NEMMENO UNA, seguimi su Facebook e ISCRIVITI AL MIO BLOG, è gratis! ^_^

 

BUON APPETITO DALLA CUCINA DI E’ QUASI MAGIA!!!!

TORNA ALL’INDICE DELLE RICETTE

Mamme conoscete il mio blog dedicato a voi e ai vostri bambini? Vi aspetto su AMORE DI MAMMA!

Scrivimi!

comments

Precedente Focaccia dolce con l'uva Successivo Torta salata con piselli uova e pancetta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.