Strudel salato svuotafrigo

Lo strudel saltato svuotafrigo è una ricetta veloce da preparare con la pasta sfoglia, preparazione base che ci aiuta molto per la realizzazione di ricette dell’ultimo momento. E’ un fantastico escamotage quando arrivano amici per una cena dell’ultimo momento o quando non si ha proprio idea di cosa preparare. Qui vi presento uno strudel salato svuotafrigo, visto che ho utilizzato un po’ di ingredienti che avevo in frigorifero (mezza busta di prosciutto cotto a fette e un pezzo di caciocavallo) e che andavano consumati. E’ una ricetta più che consolidata che moltissime volte mi ha risolto il problema del preparare una cena in tutta velocità. Naturalmente, ai miei avanzi potete tranquillamente sostituire tutto quello che avete in frigo e che ben si sposa con la pasta sfoglia e ….lo strudel è fatto!

Potete seguire e restare aggiornati sulle mie ricette anche su Facebook sulla pagina di PRONTI A TAVOLA

Ingredienti

  • Pasta Sfoglia 1 rotolo
  • Caciocavallo 100 g
  • Prosciutto cotto Avanzi
  • Passata di pomodoro 2 cucchiai
  • Parmigiano reggiano 30 g
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Strudel salato svuotafrigo

    Per lo strudel salato svuotafrigo per prima cosa srotolate la pasta sfoglia (rettangolare o tonda) senza eliminare la carta forno che la avvolge e ponetela su di una teglia da forno. Bucherellatela con i rebbi di una forchetta e metteteci sopra come prima cosa la passata di pomodoro, aggiungete poi le fette di prosciutto, il caciocavallo tagliato a cubetti e infine il Parmigiano Reggiano grattugiato, il sale il pepe e un pizzico di noce moscata. Mi raccomando di distribuire uniformemente gli ingredienti sulla pasta sfoglia, lasciando pulito solo 1 centimetro di pasta su tutti e quattro i lati.
    Arrotolate lo strudel dal lato più lungo e sigillatene accuratamente i bordi aiutandovi con una forchetta. Una volta ottenuto un bauletto ben chiuso, fate dei tagli sulla superficie ed infornate in forno caldo a 200° per circa 20 minuti, sino a quando non la pasta sfoglia non avrà raggiunto una bella doratura. Come vedete una procedura velocissima per un piatto veramente gustoso. Buon appetito con le ricette di PRONTI A TAVOLA.

Precedente Maccheroni pasticciati al forno Successivo Chicche di patate e provola

Lascia un commento