Crea sito

Paste secche alle mandorle

Le paste secche alle mandorle sono dei dolcetti tradizionali che, almeno dalle mie parti, si preparano a casa in vista delle feste. Pochi semplici ingredienti per dei dolci che si fanno apprezzare per il loro sapore e per il fatto che mantengono a lungo una volta pronti.

Ricordo che mia madre, quando era bambina, lasciava a me l’ultima decorazione, quella con la mandorla o con la rutta candita. Era un modo come un altro per farmi partecipare alla preparazione di questo dolce della tradizione.

Potete seguire tutte le mie ricette e restare aggiornati sulla pagina Facebook:

https:www.facebook.com/prontiatavola/

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 350 g Mandorle pelate
  • 350 g Zucchero
  • 150 g albume
  • 2 mandorle amare (o 5 gocce di essenza di mandorla amara)
  • q.b. Ciliegie candite

Preparazione

  1. Paste secche alle mandorle

    Per le paste secche alle mandorle iniziate con lo sbollentare per un minuto le mandorle. Asciugatele con della carta da cucina e mettetele in un mixer. Tritatele in maniera piuttosto veloce per non far scaldare eccessivamente le lame. Aggiungete lo zucchero, le mandorle amare (o l’essenza di mandorla amara) e, in ultimo, l’albume. Impastate sino a quando tutti gli ingredienti non saranno amalgamati in modo da poter essere lavorati.

    Prendete una sacca da pasticcere e mettete il beccuccio largo a stella: mettete l’impasto al suo interno e ricavate delle piccole striscette ovali schiacciate che disporrete su di una teglia e ricopritela con della carta forno.. Spolverizzatele con dello zucchero semolato e aggiungete una ciliegia candita o una mandorla pelata su ogni pasta secca.

    Infornate  in forno già caldo a 180 gradi per 15 minuti. Le paste secche devono essere appena colorite e non bruciate. Lasciatele raffreddare prima di consumarle. Se pensate di tenerle per più giorni, vi suggerisco di conservarle in un contenitore a chiusura ermetica.

     

Note

Le paste secche possono essere una buona idea regalo se confezionate in uno scatolo di latta o un bel vasetto di vetro. Se tenute lontano da fonti umide si conservano anche per 20 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.