Come cuocere la Polenta in Pentola a Pressione

Come cuocere la polenta in pentola a pressione? È un’ottima domanda e conoscerne la risposta permette di risparmiare molto tempo e fatica
Non so te, ma la polenta a me piace tantissimo! È un piatto realizzabile in mille varianti differenti, i condimenti infatti possono essere i più disparati dal ragù di carne, ai funghi, alle verdure, ai formaggi. E il giorno dopo diventa così compatta che può essere utilizzata come base per la realizzazione di antipasti!
Ogni volta quindi diventa un piatto nuovo e tutto da scoprire.
Quando ero piccola pensavo fosse difficilissima da preparare, perchè era un piatto che mangiavo di solito a casa dei miei nonni, con un tipico condimento a base di salsiccia e costolette di maiale.
Mi ricordo che osservavo la nonna passare molto tempo davanti al fornello a mescolare questo enorme pentolone con l’immancabile mestolo di legno. La osservavo e dentro di me pensavo che se non fosse servita tutta quella fatica per preparare la polenta forse l’avrei voluta ogni giorno, o ad ogni pasto addirittura!
Con l’avanzare dell’età mia nonna iniziò a fare notevole fatica a prepararla poichè una volta che iniziava ad addensarsi era ancora più difficile da mescolare e mescolare e mescolare…
Poi sono cresciuta e avrei potuto prepararmela mille volte, da sola, ma il tempo inizia sempre più ad essere tiranno…
In pratica, da un piatto amato tanto e desiderato spessissimo è diventato un piatto lungo, laborioso e faticoso. E quindi, di conseguenza, abbastanza difficile da gustare di frequente.
Poi ecco la soluzione: prepararlo in pentola a pressione: facile, veloce, e per niente faticoso. Vediamo insieme come fare?

Polenta in pentola a pressione
DifficoltàMolto facile
CostoMolto economico
Tempo di preparazione45 Minuti

Materiali

  • 500 g Farina di mais
  • 2 Litri Acqua
  • 1 Cucchiaio di sale grosso
  • 1 Frusta a mano o cucchiaio di legno

Istruzioni

  • Per cuocere la polenta in pentola a pressione è molto importante che il fondo della pentola sia abbastanza spesso, in caso contrario è meglio utilizzare un spargifiamma, ovvero una di quelle piastre che si mettono tra la fiamma del fornello e la pentola.

    Innanzitutto, versare due litri di acqua all’interno della pentola a pressione e portare quasi a bollore.
    Aggiungere poi un cucchiaio di sale grosso e successivamente iniziare a versare a pioggia la farina di mais mescolando con una frusta a mano o un mestolo di legno abbastanza velocemente.
    Dopo aver versato tutta la farina, continuare a mescolare finchè non iniziano a vedersi delle bolle.
    A questo punto smettere di mescolare e chiudere con il coperchio della pentola a pressione.
    Lasciare cuocere sul fornello più piccolo e a fiamma molto bassa per circa 30-40 minuti.

    Quando sarà trascorso il tempo necessario, aprire il coperchio e con l’uso di un cucchiaio di legno iniziare a versare la polenta su un tagliere o su un piatto da portata e condire a piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.