Crea sito

Salsa di pomodorini freschi

Agosto… tempo di conserve e marmellate, nemmeno io potevo sfuggire! Oggi vi propongo qualche spunto per realizzare in casa, senza bisogno di particolari attrezzature, una salsa di pomodoro veloce e pratica, da utilizzare quando non avremo più i pomodori freschi, per la pasta o per legare altri tipi di condimento. La faccio tutte le estati, per utilizzare i pomodorini del mitico orto della suocera… sono davvero troppi per riuscire a consumarli crudi, quindi li trasformo nel modo che ora vedrete, in modo da conservare il loro sapore dolcissimo anche durante l’inverno.

foto 2

Ingredienti:

  • pomodorini del vostro orto 1-2 kg…. o quanti ne avete!
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 peperoncino
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • erbe aromatiche a piacere (basilico, timo, origano, prezzemolo)

Preparazione:

La parte peggiore e noiosa è all’inizio: occorre ovviamente lavare accuratamente i pomodorini, scartando quelli verdi e quelli ammaccati… vi consiglio di non lavorare con quantità eccessive di pomodori perché, se non avete qualcuno che vi aiuta, rischiate di impiegarci una vita… stare in cucina deve essere un piacere non una costrizione 🙂

20140811_173513

Tagliate quindi i pomodorini molto grossolanamente, in 2 o 3 pezzetti a seconda delle loro dimensioni. Prendete un bel tegame ampio a sufficienza da contenere tutti i pomodori, ungetelo con poco olio evo e fatevi imbiondire l’aglio sbucciato e il peperoncino.

Quando l’olio sarà caldo e insaporito, aggiungete nel tegame i pomodorini a pezzetti e le erbe aromatiche (io di solito metto solo basilico), salate possibilmente con sale grosso e mescolate bene.

20140811_175731

 

Fate cuocere i pomodorini per 10-15 minuti a fuoco medio, fino a quando non avranno rilasciato la loro acqua e saranno ben spappolati. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare un po’.

salsa1

 

A questo punto prendete una ciotola di vetro e posizionateci sopra un passaverdure. Poco alla volta, aiutandovi con un mestolo, passate la salsa di pomodorini, in modo che scenda solo il succo e vengano eliminati i semi e la pelle. Vi risulterà una salsa piuttosto liquida e dal sapore dolce… io la lascio così volutamente, poiché preferisco che si restringa quando la utilizzo, se voi preferite un sugo più denso, potete rimetterla nel tegame e farla restringere sul fornello per qualche minuto.

20140811_190627

 

Mettete la salsa di pomodorini in contenitori da freezer della misura che preferite: io faccio porzioni piccole poiché spesso uso questa conserva per legare sughi di carne o verdure o per arricchire le minestre. Ponete i contenitori in frigorifero per un paio d’ore e infine trasferiteli nel congelatore, dove potranno essere conservati anche per tutto l’inverno. Se vi trovate meglio potete mettere invece la salsa in vasetti a chiusura ermetica e sterilizzarli a bagno maria, come si fa tradizionalmente.

Volutamente lascio il gusto dei pomodorini molto naturale, perché mi occorre un condimento molto versatile, da poter utilizzare in molte preparazioni. Voi potete dare un gusto più deciso aggiungendo erbe aromatiche, sedano, carota, cipolla… a seconda dell’uso che poi vorrete farne… fatemi sapere in che modo realizzate la ricetta!

Pubblicato da pelledipollo

Mi chiamo Anna, amo sperimentare ricette sempre nuove, che abbiano ingredienti semplici ed economici. I miei piatti sono leggeri e veloci da realizzare, adatti a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e alla soddisfazione della cucina fatta in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.