Pane pita o pane arabo fatto in casa

Il pane pita (o pane arabo) è un pane tondo, basso e morbido, tipico della Grecia e dei paesi del Medio Oriente. E’ un lievitato molto semplice da realizzare in casa, e si presta ad essere accompagnato con salse tipo hummus o tzatziki. Spesso viene utilizzato per creare dei gustosissimi panini farciti con preparazioni di carne, come il gyros greco o il kebab. Ho cotto il pane nel forno, ma se preferite, potete cuocere i panini uno alla volta, in una padella antiaderente. Provate anche voi questa facile ricetta, e fatemi sapere!

pane pita fatto in casa
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 + lievitazione minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:4 panini
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • 150 g Farina 00
  • 100 g Farina Manitoba
  • 3 g Lievito di birra secco
  • 1/2 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
  • 5 g Zucchero
  • 5 g Sale fino
  • 150 ml Acqua

Preparazione

  1. Mettete nella planetaria (o in una ciotola se impastate a mano) le farine, il lievito secco e lo zucchero.

    Azionate il gancio a velocità minima, e versate l’olio e l’acqua, poca per volta. Quando l’impasto inizia ad amalgamarsi, aggiungete il sale e continuate ad impastare per 3-4 minuti, aumentando leggermente la velocità.

  2. Quando si sarà formata una palla liscia un po’ morbida, coprite la ciotola con la pellicola (o con un canovaccio), e trasferitela in un luogo riparato da correnti d’aria e sbalzi di temperatura… io di solito utilizzo il forno spento con luce accesa.

  3. Lasciate lievitare per circa 2 ore, o comunque fino a raddoppio.

    Trascorso il tempo, suddividete l’impasto in 4 parti e stendete ciascuna con il mattarello, aiutandovi se necessario con un po’ di farina. Dovreste ottenere 4 dischi spessi circa mezzo centimetro.

  4. Foderate una teglia larga con la carta da forno, e disponetevi i panini, distanziandoli in modo che non si attacchino durante la cottura.

    Fateli lievitare ancora per 30-40 minuti, poi ungetene la superficie con pochissimo olio e mettete in forno ventilato a 220° (o statico a 250°).

    Fate cuocere i panini per 5-6 minuti, finché non avranno assunto una leggerissima doratura ai bordi. I tempi e la temperatura variano a seconda del vostro forno.

  5. Il vostro pane pita è pronto, sfornate i panini e metteteli subito in un recipiente chiuso, in questo modo si manterranno morbidi.

Note

Provate anche il Pane naan indiano… perfetto per accompagnare i piatti speziati!

Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi su Facebook!

Non perderti nessuna ricetta

No spam guarantee.

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
Precedente Carote al curry cotte al forno Successivo Hamburger di pesce persico al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.