Confettura di prugne speziata

La confettura di prugne speziata è una vera delizia al palato. Si tratta di una confettura di sola frutta e spezie fatta in casa in maniera semplice e facile. Questa confettura è fatta con le prugne Santa Clara, che si trovano abbondanti tra agosto e settembre, sono dolci e succose, ottime da mangiare fresche e al naturale, ma perfette per realizzare deliziose marmellate. La ricetta della confettura di prugne speziata è facile, tutto quello che bisogna fare è pulire la frutta dalle parti marci e dal nocciolo… Poi si lascia macerare con zucchero, limone e spezie per almeno dieci ore in frigo. A quel punto, si procede con la cottura e poi alla conservazione sottovuoto in barattoli sterilizzati!

Perfetta su fette biscottate per la colazione di tutti i giorni, sia di grandi che di piccoli, o per arricchire crostate, biscotti o cornetti di frolla. A questo proposito vi lascio qualche ricetta dove poterla utilizzare una volta pronta!

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo10 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni6 barattoli
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàEstate, Autunno

Confettura di prugne speziata ricetta fatta in casa

Scopriamo gli ingredienti che occorrono per fare in casa una deliziosa confettura di prugne. Dolce al punto giusto e ottima per la colazione di tutti, seguitemi che in pochi passaggi prepariamo la confettura di prugne speziata!

Ingredienti

2 kg prugne rosse (al netto degli scarti)
850 g zucchero
1 limone (buccia e succo)
1 noce moscata
18 chiodi di garofano
Mezzo bicchiere marsala
23,07 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 23,07 (Kcal)
  • Carboidrati 5,93 (g) di cui Zuccheri 5,76 (g)
  • Proteine 0,08 (g)
  • Grassi 0,03 (g) di cui saturi 0,00 (g)di cui insaturi 0,02 (g)
  • Fibre 0,17 (g)
  • Sodio 0,09 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 11 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Come preparare la confettura di prugne

Lavate, sgocciolate,

asciugate e infine,

tagliate in pezzi le prugne, privandole del nocciolo e mettetele in un tegame d’acciaio e dal fondo spesso.

Di seguito, aggiungete lo zucchero e date una mescolata.

Successivamente unite anche la buccia del limone e poi il succo, dopodiché, mescolate.

Infine, inserite in un filtro da tè, la noce moscata e i chiodi di garofano e aggiugetelo tra la frutta. Poi coprite con la pellicola e trasferite in frigo per 10-12 ore.

Cottura della confettura di prugne

Trascorso il tempo di riposo, portate la pentola con le prugne sul fuoco.

Quando comincia a bollire e a creare la schiuma in superficie,

eliminatela con una schiumarola.

Successivamente, inserite il termometro, impostandolo sui 105° e cuocete a fiamma media, per circa mezz’ora.

Quando comincerà a dimezzare il suo volume,

versate il marsala, mescolate e continuate la cottura.

Cuocete fino a che il termometro arrivi alla temperatura impostata e che la mantenga per 5 minuti, poi fate la prova piattino.

Di seguito, eliminate il sacchetto con le spezie e

infine, frullate con un mixer a immersione. Per ultimo invasate subito in barattoli puliti e sterilizzati, chiudeteli e capovolgeteli per creare il sottovuoto.

Sterilizzazione dei barattoli

Nel frattempo, lavate e sgocciolate i barattoli poi li potete sterilizzare con la bollitura, al microonde oppure al forno. A me piace sterilizzarli in forno ed essendone pochi, ho utilizzato un metodo alternativo; il fornetto Versilia.

Inserite i barattoli nel fornetto, poi posizionate il suo spargifiamma sul fornello piccolo e appogiate sopra il fornetto.

Chiudete il coperchio e inserite il termometro da cucina, dopodiché accendete la fiamma e tenetelo sulla fiamma media, A questo punto attendete che la temperatura arrivi a 100°, poi abbassate la fiamma e azionate un timer di 5 minuti.

Trascorso il tempo, aprite il coperchio e inserite i coperchi dei barattoli e lasciate andare per altri 5 minuti, infine, spegnete e lasciate raffreddare i barattoli all’interno.

Imma consiglia

Se non amate le spezie, potete tranquillamente ometterle. Quando i barattoli saranno freddi, capovolgeteli e sistemateli in dispensa, potete assaporare la confettura già dopo quindici giorni. Se avete fatto bene tutti i passaggi e la sterilizzazione dei barattoli, potete conservare la confettura anche per un anno, ma in realtà sono sicura che finirà molto prima!

Il cibo trova sempre coloro che amano cucinare… Se volete, potete create con me i vostri Pasticci e Delixie. A presto con una nuova ricetta! 😉

Seguitemi anche alle pagine Facebook Instagram 

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.