Crea sito

Strudel salato con esubero di pasta madre

strudel salato con pasta madre ORTAGGI che passione

Lo strudel salato con esubero di pasta madre è un ottimo modo per riciclare il lievito naturale che non si rinfresca. Una ricetta con verdure anti spreco e vegetariana molto gradita da tutta la famiglia. Senza uova, senza burro, senza pasta sfoglia e senza la classica pasta matta da strudel.

Cosa è l’esubero di pasta madre solida?
L’esubero è la parte di lievito che non si rinfresca e che se non utilizzata per altre ricette, viene gettata. Tutta la pasta madre solida che avanza dal rinfresco, è esubero di lievito naturale.

Prova altre RICETTE con ESUBERO:
grissini sottili
focaccia croccante

STAGIONALITA’  e periodo di raccolta:
della ZUCCA: da fine agosto a tutto aprile (le zucche si raccolgono in autunno e si conservano più o meno a lungo in base alla varietà)
– delle patate: si raccolgono in autunno e si conservano fino a primavera, in base al tipo

strudel salato con pasta madre - Sara Grissino
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Strudel salato con esubero di pasta madre

  • 400 gzucca gialla (pulita e a dadini)
  • 2patate rosse (circa 200 g)
  • 350 gesubero di pasta madre (lievito non rinfrescato)
  • 1 spicchioaglio (facoltativo)
  • q.b.olio extravergine d’oliva (circa 25 g)
  • 2 fogliesalvia (secche e sbriciolate)
  • q.b.sale fino
  • 100 ggorgonzola e mascarpone (o ricotta o altro formaggio senza caglio animale)

Strumenti

  • Coltello a lama liscia ben affilato
  • Tagliere in legno
  • Mattarello
  • Carta forno (o tappetino in silicone da forno)
  • Teglia da forno
  • Ciotola
  • Forchetta
  • Pennello alimentare

Strudel salato con esubero di pasta madre

  1. ricetta foto passo passo strudel vegetariano con zucca

    Preparare la verdura

    Lavare le 2 patate e lessarle con la buccia, io a vapore in pentola a pressione per circa 15 minuti.

    Sbucciare, lavare la zucca e tagliare a dadini circa 400 g. Cuocere a vapore in pentola a pressione per circa 5 minuti.

    Preparare l’impasto

    Sulla carta da forno leggermente infarinata, stendere con il mattarello l’esubero di pasta madre, fino a formare un rettangolo di circa 30 x 40 centimetri.

    Preparare il ripieno

    In una ciotola porre: i dadini di patata fredda, i cubetti di zucca, l’aglio a pezzettini (o spremuto con l’apposito attrezzo), le due foglie di salvia secca e sbriciolata, il sale e l’olio. Mescolare il tutto con una forchetta.

    Accendere il forno statico a 220°

    Comporre lo strudel salato

    Versare il ripieno di verdure condito su tutta la superficie rettangolare della pasta stesa, lasciando libero tutto il bordo per circa 2 centimetri. Aggiungere il formaggio a pezzi sopra.

    Rotolare su se stesso l’impasto, avvolgendolo dal lato lungo, chiudere bene le due estremità e fare in modo che la giuntura sia rivolta in basso.

    Porre sulla teglia lo strudel ben chiuso e se gradito spennellare con poca acqua e cospargere con dei semini di sesamo e/o di papavero.

    Cuocere lo strudel salato con zucca e patate in forno statico già caldo a 220° per 10 minuti, poi abbassare a 190° e continuare la cottura per altri 25 minuti.

CONSERVAZIONE dello strudel salato con pasta madre

Lo strudel salato si conserva a temperatura ambiente per 2 giorni e in frigorifero per 3 giorni.

Prima di servirlo scaldare leggermente le sue fette nel forno o nel microonde.

Prova a sostituire

– le patate lessate con dei dadini di mela cruda

– la zucca con radicchio rosso di Treviso

– la zucca con scarola ripassata in padella e ben asciutta

Varianti VEGANE

In sostituzione del formaggio, aggiungere:

– 100 g di olive taggiasche

– 150 g di funghi cotti in padella e ben asciutti

– 200 g di tofu sbriciolato e condito con della salsa di soia

Aggiunte ONNIVORE

– 100 – 150 g di speck a listarelle

– 100 – 150 g di prosciutto cotto a dadini

– 200 g di pasta di salsiccia fresca: da sbriciolare e rosolare in padella

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.