Crea sito

Portulaca – come usarla in cucina

Portulaca porcellana comune Ortaggi che passione by Sara

La Portulaca (porcellana comune) è una delle tante erbe di campo commestibili. E’ una pianta spontanea presente in tutta Italia e nel mondo, è considerata un’erba infestante. Il gambo è rosso-bruno, mentre le foglie carnose sono verdi brillanti a goccia, i fiori sono piccolissimi e gialli (fioriscono al sole per poche ore).

E’ un’erba interamente commestibile: radici, foglie, rami, fiori e semi. Di facile reperibilità, piena di proprietà (sali minerali, vitamine…) e ricca di Omega 3, considerata anche un integratore naturale. Il suo sapore è acido, amarognolo, fresco, pungente e leggermente salato. Le foglie, i fiori e i gambi teneri possono essere utilizzati in cucina sia cotti che crudi.

La Portulaca si trova facilmente negli orti, nei campi lavorati e addirittura nelle fessure dell’asfalto. Raccolta fresca, si conserva per più giorni in frigorifero. E’ preferibile raccoglierla nelle giornate assolate.

Vari nomi di questa erba spontanea:

barzellana, brucacchia, chiaccunella, erba fratesca, erba grassa, erba porcellana, perchiacchiella, perchiazza, picchiacchella, porcacchia, porcellana comune, porchiatta, portulaca, precacchia, procaccia, pucchiacchèlla, purcacc, purcacchia, purchiacchiello, puriciddana, purselana, purslane, sportellecchia, spurchiazza, verdolaga…

Portulaca porcellana comune Ortaggi che passione by Sara

RICETTE – come usare la Portulaca in cucina


STAGIONALITA’  maggio, giugno, luglio, agosto


mangiare CRUDA

Aggiungere foglie e rami teneri nell’insalata mista (fagiolini, pomodori, rucola selvatica, cipolla…) o nelle patate lesse. Ottima in sostituzione dei capperi anche nell’insalata greca.


PESTO: usarla in sostituzione di parte o tutto il basilico.


mangiare COTTA

LESSARE in poca acqua bollente e salata per pochi minuti. Condire con limone e olio extra.


FRITTA

Immergere nella pastella le cime della pianta e friggerle nell’olio bollente.


SALTARE in padella

Cuocere in tegame nel burro e/o olio.


FRITTATA

Ottima aggiunta sia cotta che cruda.


RIPIENO di ravioli, tortellini o pasta fresca.


SECCARE

Estirpare la pianta intera dal terreno (è completamente commestibile), lavare e asciugare. Porre asciutta a seccare in un luogo fresco (meglio se all’aperto) e all’ombra.


Sugo per la pasta

Ingredienti per 2 persone

  • 150 g di portulaca curata (foglie e gambi teneri)
  • 2 – 3 pomodori secchi (20 – 30 g)
  • olio e sale q.b.

come procedere

Lavare e selezionare la portulaca, tenendo solo le foglie e i gambi più teneri. Sminuzzare i pomodori secchi. In un tegame cuocere i pomodori secchi con la portulaca, un filo d’olio, il sale e poca acqua. Cuocere per circa 10 – 15 minuti fino ad ottenere la consistenza desiderata, all’occorrenza aggiungere dell’acqua o lasciare asciugare a fuoco vivace. Questo sugo è ottimo per condire le orecchiette.


Risotto con portulaca

Ingredienti per 2 persone

  • 150 g di portulaca curata (foglie e gambi teneri)
  • mezza cipolla
  • 180 g di riso
  • mezzo litro di brodo vegetale
  • olio e sale q.b.

come procedere

Preparare il brodo. Lavare e selezionare la portulaca, tenendo solo le foglie e i gambi più teneri. Inoltre, lavare e tagliare la cipolla. In una casseruola scaldare un filo d’olio extravergine d’oliva e imbiondire la cipolla affettata sottilmente con poco brodo. Poi aggiungere la portulaca al soffritto e farla insaporire per un minuto, quindi unire il riso e farlo tostare mescolando bene. All’occorrenza unire qualche mestolo di brodo bollente quando viene assorbito. Regolare di sale e lasciare cuocere il risotto per circa 15 minuti o fino a cottura. Una volta cotto, spegnere il fuoco e mantecare.


per conservarla SOTTACETO  QUI la ricetta

Portulaca, porcellana comune

Per restare informato sulle ultime ricette di ORTAGGI che PASSIONE seguimi su FACEBOOK o su INSTAGRAM o su TWITTER

Copyright © Ortaggi che passione by Sara

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2013 - 2019 all rights reserved - ORTAGGI CHE PASSIONE by Sara