Crea sito

Calamari e gamberoni gratinati al forno

I Calamari e gamberoni gratinati al forno sono un secondo piatto di pesce molto gustoso, facilissimo e veloce da preparare. Perfetto in questo periodo delle festività natalizie e in particolar modo per la vigilia di Natale o il cenone di Capodanno, ma anche per una qualsiasi cena in famiglia o se avete ospiti. Sono sicura che con questo sfiziosissimo piatto accontenterete tutti, tra l’altro con un minimo sforzo perché sono davvero facilissimi da fare!

Vediamo come procedere:

Leggi anche:
Gamberoni gratinati al forno
Gamberoni al prosecco in padella
Calamari ripieni in umido
Calamari fritti

Calamari e gamberoni gratinati al forno
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gcalamari (medio-piccoli )
  • 650 ggamberoni (o mazzancolle )
  • 6 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • succo di limone (di 1/2 a 1 limone )
  • 6 cucchiaipangrattato (circa)
  • q.b.prezzemolo
  • 1 spicchioaglio
  • 1 pizzicosale
  • 1 pizzicopepe

Strumenti

  • Tagliere
  • Coltello
  • 1 Ciotola capiente
  • 1 Ciotola piccola
  • 1 Leccarda
  • Forno

Preparazione

  1. Per i Calamari e gamberoni gratinati al forno come prima cosa pulite e preparate i calamari e i gamberoni.

    Per i calamari: immergergeteli in una bacinella con acqua fredda. Staccate la testa dalla sacca, togliete tutte le interiora, l’osso interno a barchetta, gli occhi e il becco, tirate via la pellicina dalla sacca. Sciacquate tutti i pezzi sotto l’acqua corrente fredda, poi asciugateli con carta assorbente da cucina. Infine tagliate la sacca a rondelle e i tentacoli a pezzi.

    Per i gamberoni: togliete le teste e il carapace lasciando solo la parte finale della coda, fate un piccolo taglio in alto nella polpa e tirate via il budellino nero. Sciaquateli sotto l’acqua fredda corrente e poi asciugateli con carta da cucina.

  2. In una ciotola capiente versate l’olio extravergine d’oliva, il succo del limone, un pizzico di sale e di pepe e sbattete con la forchetta o la frusta fino a ottenere un’emulsione.

    In una ciotolina mescolate il pangrattato con il prezzemolo e lo spicchio d’aglio tritati finemente.

    Mettete i gamberoni e i calamari nella ciotola con la citronette (l’emulsione di olio e succo di limone) e mescolate delicatamente con le mani. Versate sopra la panatura (il pangrattato, prezzemolo e aglio) e mescolate ancora delicatamente con le mani in modo che tutti i pezzi siano ricoperti.

  3. Sistemate il tutto sulla leccarda spennellata con un filo leggerissimo di olio extravergine d’oliva o rivestita con carta forno.

    Aggiungete qualche fettina di limone tagliata a pezzetti (facoltativo). Se usate il succo di un limone per l’emulsione secondo me non serve, se invece ne usate di meno potete mettere qualche fettina.

    Infornate i Calamari e gamberoni gratinati al forno a circa 200°C per 15-18 minuti. Io gli ultimi 5 minuti minuti ho abbassato la temperatura a 190°C e ho posizionato il forno su modalità ventilato. Vedete voi come regolarvi con il vostro forno.

    Appena pronti sfornateli e serviteli subito. Buon appetito!

3,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.