Crea sito

Pane in pentola senza impasto

PANE IN PENTOLA SENZA IMPASTO

Il pane in pentola senza impasto è forse il pane più buono che abbia mai mangiato, qualche giorno fa ho letto la ricetta sul blog della mia bravissima amica GustoSano , qui trovate la sua ricetta e me ne sono subito innamorata.

Il pane in pentola senza impasto è perfetto, croccantissimo fuori e morbido dentro, si conserva meravigliosamente per un paio di giorni (ma non contateci, finirà subito 😀 ) e la sua preparazione è davvero semplice, dobbiamo solo ricordare di prepararlo un giorno prima di servirlo in tavola.

pane in pentola senza impasto

Le due peculiarità di questa ricetta sono nella mancanza di impasto classico e nel metodo di cottura, che viene fatto in una pentola da forno (io ho utilizzato uno stampo da soufflè) e che ci permette di ottenere questa splendida pagnotta.

pane in pentola senza impasto

INGREDIENTI:

400 gr di farina 0

6 gr di lievito di birra fresco (oppure 1 grammo di lievito granulare)

q.b. sale

300 gr acqua

q.b. farina di semola

pane in pentola senza impasto

Iniziamo la preparazione del pane senza impasto il giorno prima, considerate che dovrà lievitare 18 ore circa, io l’ho fatto il giovedì sera per la cena del venerdì.

Prendiamo una ciotola capiente, mescoliamo farina e sale e poi aggiungiamo tutta insieme l’acqua nella quale avremo sciolto il lievito. Ora prendiamo un cucchiaio di legno e mescoliamo velocemente l’impasto, questa operazione dovrà durare pochissimo, circa 30 secondi, finchè non otterremo un impasto morbido ed abbastanza appiccicoso.

Copriamo la ciotola con della pellicola alimentare e mettiamola a riposo in luogo asciutto per 18 ore.

Trascorso il tempo di riposo riprendiamo l’impasto e rovesciamolo delicatamente sul piano di lavoro, che avremo cosparso di un po’ di farina di semola, ora appiattiamolo leggermente e poi richiudiamolo a libro, ripetiamo questa operazione un paio di volte e poi diamogli la giusta forma per essere contenuto nello stampo da cottura.

Ora conserviamo la pagnotta in un canovaccio da cucina sul quale avremo messo un po’ di semola, posiamo la pagnotta, mettiamo un altro po’ di semola , richiudiamo bene il canovaccio senza schiacciare il pane e lasciamo riposare così ancora un paio d’ore.

Mezz’ora prima che termini quest’ultima fase di lievitazione, accendiamo il forno statico alla massima potenza (per me 250°) e mettiamo lo stampo che conterrà il pane da subito, dovrà scaldarsi insieme al forno.

Appena raggiunta la temperatura estraiamo lo stampo, con cautela e facendo attenzione a non bruciarsi posiamo dentro la pagnotta , copriamo con alluminio e cuociamo così per circa 30 minuti. Dopo mezz’ora togliamo l’alluminio e facciamo proseguire la cottura alla pagnotta per circa altri 20/25 minuti.

Una volta sfornata la nostra pagnotta lasciamola raffreddare fuori dallo stampo e poi potrete godervi questo splendido pane, non finirò mai di ringraziare la mia amica Deborah per avermi suggerito questa ricetta che ormai è diventata la più amata 🙂

Vi ringrazio per aver letto la ricetta e vi aspetto nella mia pagina facebook che trovate qui e se volete ricevere le prossime ricette di Mollichedizucchero via email, potete iscrivervi alla newsletter che trovate qui

Pubblicato da mollichedizucchero

45 anni, un marito , due figlie piccolissime ed una passione sfrenata: i fornelli !!! Il blog nasce per raccogliere e proporre in maniera semplice, tutti i miei esperimenti culinari... Sono bene accetti consigli, suggerimenti e critiche :-)

4 Risposte a “Pane in pentola senza impasto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.