Crea sito

Verdure ripiene (per S. Antonio)

Le verdure ripiene sono una ricetta tipica della cucina ligure che, come spesso accade in questi casi, ha numerose varianti familiari: il ripieno, che in origine era di magro, oggi viene arricchito con salumi e a volte con carne macinata. Di solito si usa la prescinseua, un formaggio tipico ligure ma, dato che è difficile trovarla al di fuori di questa regione, può essere sostituito da ricotta e yogurt greco.
E’ un piatto tipicamente estivo perché prevede zucchine, melanzane, cipolle e pomodori. Le verdure ripiene si preparano in tante occasioni ma in alcune località si cucinano per festeggiare S. Antonio di Padova: in tempi non troppo lontani in cui si consumavano solo prodotti di stagione, proprio il 13 giugno si inaugurava ufficialmente il periodo delle verdure ripiene e, contemporaneamente, l’inizio dell’estate.
La ricetta delle verdure ripiene è tratta dal libro “Santa Pietanza” di Lydia Capasso e Giovanna Esposito, che prevede solo zucchine e melanzane ma potete utilizzare anche altre verdure, come i pomodori.

Di Sant’Antonio di Padova vi avevo già parlato quando l’anno scorso pubblicai il Dolce del Santo.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
423,56 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 423,56 (Kcal)
  • Carboidrati 32,80 (g) di cui Zuccheri 11,51 (g)
  • Proteine 21,46 (g)
  • Grassi 24,75 (g) di cui saturi 9,63 (g)di cui insaturi 7,01 (g)
  • Fibre 8,66 (g)
  • Sodio 679,83 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 400 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 2zucchine (grandi)
  • 2melanzane tonde (nere)
  • q.b.mollica (2 pugnetti (circa 35 g))
  • q.b.latte
  • 200 gricotta (o prescinseua)
  • 60 gyogurt greco (o prescinseua)
  • 1uovo
  • 80 gmortadella (tritata)
  • 40parmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 1cipolla
  • q.b.maggiorana (io ho usato quella secca)
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.pangrattato

Strumenti

  • 1 Coltello
  • 1 Tagliere
  • 2 Pentole
  • 1 Mezzaluna
  • 2 Padelle
  • 1 Forchetta
  • 1 Schiumarola
  • 2 Cucchiai di legno
  • 2 Ciotole
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Teglia
  • carta da forno

Preparazione

  1. Per preparare le verdure ripiene, per prima cosa bagnate la mollica di pane in un po’ di latte, dopodiché strizzatela.

    Poi lavate e mondate le verdure e sbollentatele separatamente fino a quando saranno cotte ma ancora croccanti.

    Quindi, tagliatele a metà, prelevate gran parte della polpa con un cucchiaio e tagliatela a dadini.

    Poi mondate e tritate la cipolla, dopodiché dividetela in due parti e fatela rosolare nell’olio in due padelle separate. Quindi, aggiungete a una la polpa delle zucchine e all’altra quella delle melanzane e fatela saltare per qualche minuto.

    Intanto, mescolate la ricotta con lo yogurt (oppure la prescinseua), con il pane, la mortadella, il parmigiano, l’uovo leggermente sbattuto con una forchetta e la maggiorana. Ora dividete questo composto in due parti, una più abbondante dell’altra: a quella più abbondante unite la polpa delle melanzane e all’altra la polpa delle zucchine. Quindi, salate e pepate.

    A questo punto, tagliate a metà le verdure e riempitele con il ripieno che contiene la loro polpa. Poi cospargetele con del pangrattato, conditele con un filo d’olio e infornatele a 180° (io ho usato la funzione ventilata) per 30-40 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.