Crea sito

Penne al limone

Lo so, due giorni fa vi ho annunciato sui social che, d’ora in poi, mi sarei dedicata principalmente a ricette legate al culto dei santi (QUI trovate l’aggiornamento della mia presentazione) ma vi ho anche detto che avrei continuato a cucinare cibi “profani”, diciamo così. E le penne al limone fanno parte di questa categoria. Il limone dona una nota fresca a questo piatto, adatto sia ad un periodo in cui le temperature sono, almeno da noi, ancora piuttosto estive, che all’autunno imminente, per ricaricarci di vitamina C ed affrontare al meglio la nuova stagione.
La ricetta è tratta dalle schede “Il Ricettario della Buona Cucina” della De Agostini e l’originale prevedeva la panna ma io, per salvare il salvabile, soprattutto dopo aver mangiato di tutto di più in montagna, l’ho sostituita con lo yogurt. Inoltre, ho omesso il burro.
Vi assicuro che quelli che vedete in foto sono limoni, anche se sembrano più dei lime: questo è quello che succede quando si ordina frutta e verdura tramite la spesa on line…

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi anche sulla mia pagina facebook https://www.facebook.com/michelavitantoniomanidipastafrolla/ o su Instagram https://www.instagram.com/mani_di_pasta_frolla/?hl=it

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 360 gpasta tipo pennette
  • 3limoni (grandi non trattati)
  • 100 gyogurt bianco naturale
  • q.b.Grana Padano DOP (grattugiato)
  • q.b.prezzemolo tritato (opzionale)

Strumenti

  • 1 Terrina
  • 1 Grattugia
  • 1 Pentola

Preparazione

  1. Per preparare le penne al limone, per prima cosa grattugiate la scorza dei limoni. A questo punto, in una terrina amalgamatela bene con lo yogurt, fino ad ottenere una crema liscia.

    Ora fate cuocere le pennette in una pentola con abbondante acqua salata, dopodiché scolatele e conditele con la salsa preparata.

    Infine, spolverizzatele con il Grana grattugiato e, se volete, con un po’ di prezzemolo tritato e servite subito.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.