SPIGOLA AL FORNO (O IN PADELLA) ALL’ACQUA PAZZA

La spigola al forno o in padella con sugo all’acqua pazza è un secondo piatto leggero di pesce. Il tipo di cottura ne esalta tutto il gusto e i profumi, grazie anche agli ingredienti semplici utilizzati!

La cottura all’acqua pazza è uno dei metodi più semplici per la preparazione del pesce, ma il connubio dei sapori si rivela il più azzeccato per la preparazione di tanti pesci, anche l’orata ad esempio si presta bene a questo tipo di ricetta.

“Acqua pazza” pare si riferisca all’acqua del mare utilizzata dai pescatori che pescavano e preparavano il pesce sul posto. Nel tempo si è poi sostituita con il vino dando vita alla ricetta più moderna.

Guarda anche le SARDE A BECCAFICO ALLA SICILIANA, un’altra ricetta semplice col pesce!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

spigola al forno all'acqua pazza
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    4 persone

Ingredienti

  • Branzino (spigola) (medie) 4
  • Pomodori maturi (o pomodorini) 500 g
  • Aglio 4 spicchi
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • sale e pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva 40 g
  • Prezzemolo q.b.

Preparazione

  1. spigola al forno all'acqua pazza

    Se non l’ha già fatto il vostro pescivendolo, pulite, eviscerate e squamate le spigole.

    Lavate i pomodori quindi tagliateli a pezzetti. Se utilizzate i pomodorini basterà tagliarli a metà.

  2. Salate leggermente l’interno dei pesci e mettere dentro ad ognuno anche mezzo spicchio d’aglio.

    Prendete una teglia da forno capiente quindi sistematevi i pomodori a pezzi e gli spicchi d’aglio tagliati a metà.

  3. Sistemate sopra anche i pesci quindi salate e pepate, infine irrorate col vino.

    Condite con l’olio extravergine d’oliva e infornate in forno caldo a 200 °C.

  4. Lasciate cuocere i pesci avendo cura di rigirarli a metà cottura e di irrorarli di tanto in tanto col loro fondo di cottura.

    La spigola al forno è cotta quando l’occhio sarà completamente bianco e provando a staccare la coda o una pinna dorsale, questi non opporranno resistenza.

    Sfornate, cospargete con abbondante prezzemolo tritato e lasciate riposare un paio di minuti prima di servire la vostra spigola al forno all’acqua pazza.

Vuoi cuocere la spigola in padella?

Esegui la ricetta esattamente come descritta utilizzando però una padella o un tegame basso che siano muniti di un coperchio col buchino per sfiatare il vapore.

Precedente GRANITA DI GELSI O MORE DI GELSO, ricetta siciliana! Successivo CONTORNO DI VERDURE CROCCANTI, un piatto estivo facilissimo!

Lascia un commento