PASTA CON I TENERUMI SICILIANA, ricetta originale!

La pasta con i tenerumi è una minestra siciliana estiva imperdibile! La ricetta originale si prepara con le foglie tenere delle zucchine lunghe e strette di un colore verde chiaro delicato! Le hai mai assaggiate?
In realtà si tratta di un piatto palermitano, che solo negli ultimi anni si è diffusa nel resto dell’isola e più recentemente nel resto d’Italia, ma è raro trovare questa verdura presso ortofrutta al di fuori della città di Palermo.
Tantissimi amanti della pasta con i tenerumi provano a coltivare la pianta anche nei balconi con discreti risultati, è una pietanza davvero prelibata per privarsene quando non si vive nella città per le più svariate ragioni!
Si tratta di una minestra… estiva! Sembra quasi un ossimoro, “minestra” ed “estate” farebbero un po’ a pugni nella stessa frase ma la natura ha sempre una buona motivazione, come in questo caso! E’ infatti un piatto rinfrescante, ricco di vitamine e sali minerali.
Scorri l’articolo per scoprire nelle foto che cosa sono i tenerumi e la zucchina di cui ho parlato, magari li conoscete ma non sapete come cucinarli!
Guarda anche l’altra minestra estiva tipica siciliana, la PASTA COI FAGIOLI FRESCHI, una goduria!

pasta con i tenerumi
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 mazzettotenerumi freschi (circa 8 “rametti”)
  • 400 gpomodori pelati
  • 1 spicchioaglio
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • 250 gspaghetti (spezzati a 3 cm circa)
  • q.b.ricotta salata (a piacere)

Come si fa la pasta con i tenerumi

  1. Per prima cosa dovrai pensare a preparare il “sughetto” di pomodoro chiamato “picchi pacchi”.

    Fai un soffritto con l’olio e l’aglio tritato finemente. Puoi anche decidere di lasciare l’aglio intero e poi eliminarlo, ma tritato darà assolutamente più gusto!

    Unisci i pomodori pelati a pezzetti, aggiusta di sale e fai cuocere a fiamma bassa per circa 15 minuti mescolando di tanto in tanto.

    Cerca di schiacciare i pezzetti di pomodoro, dovrai ottenere una salsa piuttosto densa e grumosa.

  2. pasta con i tenerumi

    Seleziona le foglie sane, verdi, vellutate e morbide al tatto.

    Lavale, quindi tagliatele a striscioline.

    Cuoci i tenerumi in acqua leggermente salata, quella che servirà a cuocere la pasta. Basteranno 10 minuti di cottura.

     

  3. Spezzetta intanto gli spaghetti, saranno sufficienti 50/60 g a testa.

    Quando i tenerumi saranno cotti cuoci la pasta insieme alla verdura.

    A fine cottura unisci anche il “picchi pacchi”.

    Servi la minestra calda o tiepida.

    Puoi aggiungere infine altro sugo di pomodoro (picchi pacchi) e una bella spolverata di ricotta salata secondo il gusto.

  4. Per arricchire la tua minestra con i tenerumi aggiungi alle verdure in cottura anche la zucchina pelata e tagliata a cubetti, vedrai che risultato!

    I “tenerumi” sono le foglie che si trovano nella pianta della zucchina “lunga” che qui noi chiamiamo “frescherella”, è una zucchina molto tenera che può arrivare anche ad un metro e mezzo di lunghezza, e che non dovrebbe superare i 4/5 cm di diametro.

  5. pasta con i tenerumi

    Nella pianta di questo tipo di zucchina ci sono dei “rami” portanti (sono verdi e teneri) dai quali si sviluppano le zucchine, da questi nascono altri gettiti più teneri che si raccolgono quando hanno da sei a dieci foglie verdi e vellutate, tenerissime, appunto i “tenerumi”. Naturalmente per la minestra di più commensali occorre un bel mazzetto di tenerumi.

    P.S. Questo piatto è tra i preferiti del mitico commissario Montalbano. Se, come me, siete suoi fan, date un’occhiata alle  ALTRE RICETTE DI MONTALBANO!

4,3 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “PASTA CON I TENERUMI SICILIANA, ricetta originale!”

  1. Ma palermitano de che? I tenerumi sono verdure tipiche di tutta la Sicilia, le coltivava la mia bisnonna di Troina ed a Catania e provincia c’è sempre stata la pasta con i tenerumi da secoli!!! 😅

    1. Bravissima la tua bisnonna, ma credimi che nella maggior parte della Sicilia non è da tanto che li cucinano! Tantissime persone coltivavano le zucchine ma non cucinavano le foglie, sai quante ne ho conosciute! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, bool given in /membri/maniamore/maniamore/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1540

Warning: array_flip() expects parameter 1 to be array, bool given in /membri/maniamore/maniamore/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1544

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /membri/maniamore/maniamore/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1547