MARMELLATA DI MORE DI ROVO, facile e rustica!

La marmellata di more è cremosa e rustica, viene utilizzata solo frutta fresca appena raccolta e zucchero con ingredienti freschi quali sono le more di rovo! Raccoglietene tante durante le vostre passeggiate in campagna!

Lo so bene, lo so che non si dice marmellata di more, bensì confettura di more!

Ma vi dirò, è ormai diventato uso comune chiamare marmellata anche tutte le confetture che non siano esattamente di agrumi, e lungi da me fare la maestrina!

Ergo, chiamatela come volete e correte a raccogliere un bel cestino di more per preparare la vostra… confettura/marmellata di more!

Guarda anche la GRANITA SICILIANA DI MORE DI GELSO, FACILE E BUONISSIMA!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

marmellata di more, confettura di more
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 porzioni

Ingredienti

  • More di rovo 1 kg
  • Zucchero 500 g
  • Limone mezzp

Preparazione

  1. marmellata di more, confettura di more

    Pulite le more eliminando eventuali piccioli o spine residue.

    Lavatele sotto l’acqua corrente per qualche minuto quindi fatele scolare per un po’ dentro un un colapasta.

  2. In una pentola sufficientemente capiente mettete le more, quindi aggiungete lo zucchero e qualche goccia di limone, infine mescolate con un cucchiaio di legno.

  3. Accendete il fuoco e portate a bollore. Continuate a mescolare col cucchiaio di legno fino a raggiungere la giusta consistenza.

    Lasciaate bollire per circa 20/25 minuti, a metà cottura raffinate leggermente la marmellata di more frullando velocemente con un frullino a immersione, una decina di impulsi basteranno!

    Alla fine verificatene la consistenza mettendo mezzo cucchiaino di marmellata di more in un piattino, inclinate il piatto, quando sarà pronta raffreddandosi farà fatica a scivolare sul piatto inclinato.

  4. Invasate la marmellata di more ancora bollente nei barattoli di vetro puliti quindi tappate e capovolgete per ottenere il sotto vuoto.

    Tenete in luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce.

    Infine controllate che sia avvenuto il sottovuoto premendo al centro del tappo, NON dovrete sentire il classico clic-clac.

    Provate a spalmare la marmellata di more su un sofficissimo panbrioche senza impasto come questo!

    Tante buone colazioni a tutti 🙂

Suggerimento!

Se preferite una marmellata di more più “fine” e delicata, potrete passare al setaccio la confettura verso fine cottura. Fate bollire ancora un paio di minuti e invasettatela!

Precedente FUSILLI CON FARINA DI PISELLI al pesto di pomodori secchi Successivo SPAGHETTI AL NERO DI SEPPIA, RICETTA SICILIANA

Lascia un commento