CORNETTI DI BRIOCHE SOFFICISSIMI!

I cornetti semplici di brioche sono preparati con un impasto con poco burro e senza sfogliatura! Un dolce facile e soffice da farcire con ripieno a piacere per colazioni e spuntini golosi. Cornetti semplici a colazione? Facili da realizzare, soffici, soffici e buonissimi. Potrete mangiarli così come sono oppure farcirli con creme, marmellate o cioccolata. Immaginatene un bel vassoio sulla tavola della prima colazione. Che allegria e che bontà! L’impasto è molto semplice e potrete realizzarlo a mano senza impastatrici particolari, quindi non avete scuse! Guarda anche questi CORNETTI ALLO YOGURT SENZA BURRO, fantastici! Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni12 cornetti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 1Uova
  • 250 mlLatte
  • 50 gBurro (morbido)
  • 50 gZucchero
  • 12 gLievito di birra fresco (o mezza bustina secco)
  • 10 gSale
  • q.b.tuorlo e latte (per spennellare)
  • q.b.Zucchero a velo

PER I CORNETTI SENZA UOVA E SENZA LATTE (come videoricetta)

  • 500 gFarina 00
  • 60 gBurro
  • 60 gZucchero
  • 250 mlAcqua
  • Mezza bustinaLievito di birra secco
  • 10 gSale
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione

  1. In una ciotola capiente fate la fontana con la farina, lo zucchero e la buccia di limone grattugiata infine al centro mettete il lievito sciolto in poco latte a temperatura ambiente, preso dal totale. Utilizzate una forchetta e cominciate ad impastare.

  2. Unite l’uovo leggermente battuto e cominciate ad incorporare la farina. Poco alla volta aggiungete il latte, il burro ammorbidito e per ultimo il sale.

  3. Impastate a lungo con una planetaria o a mano che va bene uguale. Formate una palla, sistematela in una ciotola quindi coprite con pellicola e mettete a lievitare per un’ora al riparo da correnti (va bene il forno spento con la lucetta accesa).

  4. Quando l’impasto sarà lievitato, stendetelo ad uno spessore di circa un centimetro. Dovrete ottenere una forma rettangolare larga circa di 25 cm (non meno!)

  5. Ritagliate tanti triangoli e arrotolateli come in questa foto. Formate i cornetti e copriteli con la pellicola infine fate lievitare nuovamente per circa un’ora.

  6. Accendete il forno a 180 °C in modalità statica. Poco prima di infornare spennellate con una miscela di tuorlo e latte.

  7. Cuocete i cornetti semplici per circa 25/30 minuti quindi sfornate e lasciate intiepidire. Spolverizzate con zucchero a velo e servite.

Vuoi prepararli per la colazione e sfornarli al mattino?

Prepara l’impasto con un grammo di lievito di birra disidratato oppure 3 grammi di quello fresco nel pomeriggio (ore 18) lascia lievitare il panetto fino alle undici/mezzanotte, quindi procedi con le forme e lascia lievitare fino alle 6 del mattino. Alle 7 avrai sfornato i tuoi cornetti caldi!

OPPURE

Prepara i cornetti come da ricetta, quindi fai le forme e surgela. La mattina tirali fuori 3 ore prima di infornarli, affinchè abbiano il tempo di scongelarsi e lievitare.

Infine puoi congelare i cornetti anche cotti (raffreddati) e tirarli fuori un’oretta prima di consumarli dopo un rapido passaggio nel forno caldo! Saranno come appena sfornati.

Vuoi cimentarti nei cornetti sfogliati (quasi come al bar)?

Guarda questa RICETTA SEMPLIFICATA DEI CORNETTI DEL BAR!

3,1 / 5
Grazie per aver votato!

58 Risposte a “CORNETTI DI BRIOCHE SOFFICISSIMI!”

  1. Salve, è possibile dimezzare le dosi? Nel caso dovrei dimezzare anche il lievito di birra?
    Grazie

    1. Ciao Antonella 🙂 Quando dimezzi devi dimezzare tutto, anche il lievito. Puoi anche utilizzarlo tutto in quel caso lieviteranno più velocemente!

  2. Buongiorno. Si può sostituire la farina 00 con farina 0 (manitoba)? Se sì, le dosi rimangono le stesse? Graziee!

  3. Ciao, quanti grammi di farina devo mettere nella ciotola all’inizio? Perché dopo c’è una seconda fase con scritto “cominciate ad incorporare la farina”. Grazie

    1. Ciao Sonia, dvi mettere tutta la farina e poi cominciarla ad incorporare al resto degli ingredienti 🙂

  4. Salve, se li preparo stasera per cuocerli domattina a colazione (tutta la preparazione completa: quindi la prima ora di lievitazione, poi creo i cornetti e li faccio lievitare per l’ulteriore altra ora) stanotte devo conservarli in frigo o in congelatore?

    1. Meglio in congelatore se sono già formati MA PRIMA DELLA SECONDA LIEVITAZIONE! Puoi scongeli e lieviti 🙂

  5. ciao seguendo questa ricetta alla fiera di dolci sono arrivata 3!! GRAZIEEEEE!!!!
    altri anni io e la mia famiglia, facendo brioches, arrivavamo sempre 14, 17,20. ci abbiamo aggiunto un po’ di marmellata di fragole fatta da noi (coltiviamo). sono venute molto buone!! alcune un po’ bruciacchiate, ma comunque buonissime!!!!!! d’ora in poi ascolterò solo e sempre voi!!
    BRAVISSIMI!!!!!!!

    1. Braviiiiiiiiiiiiii!!!!!! Sono fiera di voi! Ma la cosa che adoro è la marmellata di fragole fatta da voi, meraviglia! 😀

  6. ciao maniamore, l’altro giorno è venuto a casa mia e del mio marito il padre di mio marito, uomo abbastanza tirchio e che mi odia. ho fatto queste brioches per lui e diciamo che adesso mi tratta un po’ come una figlia! grazie! 😉

    1. No ma mi hai fatto piangereee!!! In questo periodo c’è proprio bisogno di tanto amore e se un poco sono riuscita a donarne mi commuovo proprio! Grazie! Ti abbraccio forte! 🙂

  7. Ciao se li faccio questa sera per mangiarli domani mattina a colazione come posso conservarli al meglio?

    1. Ciao sto leggendo solo ora! I cornetti cotti la sera, raffreddati e conservati in un sacchetto per alimenti si conservano discretamente (puoi passarli velocemente al microonde per essere top) Oppure puoi congelarli (cotti e freddi) 🙂

  8. Buonasera,premetto che non sono un’ esperta…non avevo mai fatto i cornetti in vita mia…non avevo Manitoba e pensavo non venissero bene…il desiderio di cornetto era troppo forte ed ho trovato questa ricetta…SPETTACOLARE,SEMPLICE,VELOCE E SOPRATTUTTO SOFFICISSIMI!GRAZIE
    ANNARITA

  9. Oggi ho provato la tua ricetta é veramente semplice da fare. Però non ho avuto successo. L’impasto all’inizio non è lievitato. Poi quando lo ho cotti sono diventati duri. Dove ho sbagliato? Ho fatto la ricetta senza uova e senza latte.
    Ciao e grazie

    1. Hai fatto lievitare due volte? ( la prima volta solo l’impasto) e poi i cornetti formati, di nuovo…. son venuti duri perchè a quanto ho capito non sono lievitati. Il lievito era scaduto? Controlla!

  10. Buona sera, questo pomeriggio ho voluto provare a fare i cornetti quelli senza uova e latte, ma ahimè li ho dovuti buttare perché non sono lievitati 😔come mai? Eppure ho seguito tutti i passaggi non so come sia possibile… Eppure il lievito non era scaduto.

    1. ciao Claudia 🙂 E’ davvero strano….in questo periodo mi arrivano tante foto di cornetti riusciti bene! Hai fatto lievitare due volte? O già la prima volta non è lievitato l’impasto? Hai messo il sale alla fine? I liquidi erano a temperatura ambiente? Il lievito era ben sigillato?

    1. Ciao Alessia 🙂 Per questi serve proprio il lievito di birra non verranno soffici altrimenti!

  11. Ciao, ho fatto i tuoi cornetti e la consistenza è venuta ottima. Ho avuto però due “problemi”: il primo sul forno, non essendoci scritta la modalità ho usato il forno ventilato e dopo 15 minuti li ho dovuti togliere perché si stavano bruciando 😭 alla fine erano ben cotti ma non sono sicura che dentro fossero ottimi. Il secondo è lo zucchero, li ho trovati un po’ salati per i miei gusti. Se aumento le dosi di zucchero come posso bilanciare con gli altri ingredienti? 😊grazie per la tua gentilezza

    1. Ciao Giusi. Indico sempre la modalità del forno non so cosa sia successo questa volta ME NE SONO DIMENTICATA! Ho appena aggiornato, in ogni caso dove non specificato (non solo nelle mie ricette) il forno lascialo in modalità statica 🙂 Per quanto riguarda il gusto puoi diminuire il sale fino a 5 grammi e aumentare lo zucchero di altri 10 grammi. Spero li rifarai e questa volta senza intoppi. Fammi sapere, un abbraccio. Lori 🙂

  12. Salve, come mai i miei sono venuti duri. Ho seguito tutto, l’unica cosa che dopo la prima lievitazione ho formato i corne e li ho messi a lievitare tutta la notte nel forno poi ho cotto al mattino

    1. Ciao Grazia 🙂 Purtroppo sono sicuramente andati fuori lievitazione e quindi saranno venuti biscottati! La prossima volta formati i cornetti mettili in freezer e li tiri fuori al mattino presto per farli lievitare 🙂

  13. Ciao!ho seguito la ricetta alla lettera,ho fatto lievitare due volte infatti l’impasto è leggero e morbido..l’unica cosa negativa a mio avviso è il quantitativo di zucchero troppo piccolo x quelle dosi!!sono insapore!da rivedere secondo me!!grazie!

    1. Ciao Sara, per quanto riguarda lo zucchero è una quantità regolare, puoi aumentare fino a 80 g secondo me e non dimenticare il sale che aiuta ad esaltarne il gusto 😉

  14. Ciao,si può sostituire il lievito secco con quello fresco? Se si quanti grammi ne devo metterne?

    1. Ma si, usane uno piccolo, caso mai diminuisci un po’ gli altri liquidi, giusto 20 g in meno 🙂

    1. Si certo, metti un cucchiaino di ripieno nella parte larga del triangolo prima di arrotolare 🙂

  15. Ricetta (quella dei cornetti con latte uova e burro) seguita alla lettera ma completamente non riuscita. Ho seguito le dosi, il procedimento e i tempi di lievitazione indicati. I cornetti hanno anche lievitato dopo avergli dato forma ma una volta in forno sono usciti biscottati, sembrano gli spicchi di sole della mulino bianco. In merito al sapore, non si sente nulla:ne burro, ne zucchero, ne latte, completamente sciapi.

    1. Oddio che sarà successo? E’ la brioche più soffice del mondo, hai fatto lievitare due volte? Molto strano!

  16. Ciao, se li preparo la sera prima verso le 18:00 come scritto (con 3 gr di lievito fresco), la seconda lievitazione è da fare in frigorifero o a temperatura ambiente?
    Grazie!

    1. Ciao 🙂 Va bene a temperatura ambiente… se fa tanto caldo metti anche solo due grammi di lievito… adesso bisogna fare attenzione alla temperatura! 😉

  17. Consistenza ottima e nel complesso buoni.Solo che lo zucchero a parer mio è pochissimo e in questo modo la brioche se non riempita sembra quasi pane..😔

    1. Ciao Sabrina 🙂 l’ultima persona che mi ha detto questa cosa non aveva messo tutto il sale indicato 🙂 In ogni caso prova ad aumentare fino a 80 g lo zucchero 😉

  18. Non so, senza offesa ma a noi la ricetta non ha convinto per niente! Siamo appassionati di brioche home made e queste sono venute decisamente maluccio, troppo poco zucchero, assolutamente non sofficissime, ma addirittura biscottate..mai successo in tanti anni di preparazioni! E confermo quanto detto su..sembrano gli spicchi di sole, ma senza sapore!

    1. Ciao Vale, queste sono delle brioche molto semplici, magari lo zucchero per il tuo gusto è pochino e a quello si può rimediare aumentandolo un po’, ma che siano venute biscottate quello mi fa sorgere il dubbio che qualcosa sia andato male nella lievitazione, perchè davvero vengono sofficissime e in questo periodo le hanno preparate in tantissimi (ho ricevuto decine di foto in pagina su fb) Comunque, visto che sei appassionata di brioche e a quanto capisco pratica di impasti, ti suggerisco uno step più avanzato…. prova i cornetti sfogliati nella versione semplificata, non dico che sono uguali a quelli del bar ma si avvicinano molto (li hanno preparati un sacco di persone in quarantena 😀 ) Prova e fammi sapere https://blog.giallozafferano.it/maniamore/cornetti-sfogliati-facili/
      Anche qua se preferisci aumenta un po’ lo zucchero e aromatizza con della scorza d’arancia per dargli più carattere 😉

  19. Le ho preparate già 4 volte. Sempre un successo. Si mantengono soffici per 2 giorni, al terzo sono al limite. Ho aggiunto solo 10 gr in più di zucchero e allungata la 2^ lievitazione fino a non più di 3,5 ore.
    Piacciono proprio a tutti, vuoti, con marmellata e con nutella.

  20. Fatti oggi, son venuti bene sono contenta, l’unica cosa è che non li ho trovati per niente dolci, è una cosa voluta (in modo da consentire di aggiungere marmellata o altro) o sono io che li percepisco così essendo abituata ahimè a mangiare tanti dolci? grazie mille!

    1. Ciao Silvia! 🙂 Si esatto, sono come delle brioche, il gusto è calibrato proprio per aggiungere creme o altro, ma ciò non toglie che tu possa aggiungere un po’ di zucchero la prossima volta che li prepari 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.