Succo di melagrana fatto in casa senza estrattore

Succo di melagrana fatto in casa senza estrattore per godere delle sue innumerevoli proprietà benefiche. Il succo di melograno o melagrana in erboristeria ha un costo elevato e, dato che va bevuto fresco e senza conservanti, conviene farlo a casa. Vi garantisco che è davvero semplice, la cosa più complicata è pulire la melagrana ma cercherò di farvi qualche dritta in merito 🙂 Il succo di melagrana veniva considerato come la cura di tutti mali, dato che è di stagione conviene approfittarne. Ricco di sostanze antiossidanti, contrasta i radicali liberi, previene il cancro, è astringente, rigenera e aiuta il fegato, diminuisce il rischio di malattie cardiovascolari, abbassa la pressione sanguigna, è un ottimo antidepressivo, riduce il colesterolo e tanto altro ancora. Ma è bene ricordare anche che ha delle controindicazioni importanti: inibisce l’azione di alcuni farmaci, può provocare intossicazione se si abusa e si possono riscontrare reazioni allergiche. Ricordate sempre che il parere del medico è d’obbligo! Vediamo come preparare un delizioso e fresco succo di melagrana

Succo di melagrana fatto in casa senza estrattore  il mio saper fare

Succo di melagrana fatto in casa senza estrattore

Ingredienti:

  • melagrana fresca e maturi
  • passaverdure con disco a fori piccoli
  • colino a maglie strette
  • bottiglie con tappi

Procedimento:

  1. Pulire la melagrana: tagliare la calotta superiore del melograno, dividerlo in quattro spicchi, allargarlo, sgranarlo e man man rimuovere la pellicina gialla. (cliccare QUI per saperne di più su come pulire la melagrana)
  2. Per sgranare la melagrana facilmente ed evitare schizzi che potrebbero macchiare è consigliabile seguire questo trucco: dopo  averlo diviso in spicchi, immergere una parte in una ciotola piena d’acqua e sgranarlo con le dita in acqua per evitare spiacevoli schizzi
  3. Lavare e scolare i chicchi di melagrana
  4. Inserire nel passaverdure il disco a fori piccoli e posizionarlo su una ciotola. (Ve bene anche lo schiacciapatate)
  5. Aggiungere i chicchi di melagrana e passarli raccogliendo il succo nella ciotola.
  6. Conviene filtrare il succo di melagrana con un colino a maglie strette
  7. Versare il succo in bottiglie, chiuderle bene e conservare in frigo per 2/3 giorni al massimo
  8. Prima di bere il succo di melograno agitare la bottiglia

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Cliccate

seguimi-f

 

Se volete potere ricevere gratuitamente tutte le mie ricette tramite posta elettronica, cliccate sull’icona e NON dimenticate di confermare l’email che riceverete 😉  email-newsletter

ENJOY E GRAZIE PER L’ATTENZIONE :)

 

 

Precedente Focaccia soffice impasto con ricotta e senza acqua Successivo Cheesecake salato alla ricotta

6 commenti su “Succo di melagrana fatto in casa senza estrattore

  1. maria il said:

    Marisa,noi io sono atemia, mio marito ha una cantinetta nel senso che compra vini che gli amici gli indicano nei vari posti che frequentiamo e le apre quando qualcuno viene a trovarci.L’anno scorso oltre al limocello che io faccio con i limoni di Sorrento che la mia amica ha nel suo giardino,mio marito mi ha fatto fare il melograncello(l’abbiamo chiamato noi così) e ti dico che è venuto buono soprattutto se lo tieni fresco in frigorifero.Io li filtro molte volte i miei liquori naturali,ma questo non sono bastati i tovaglioli che uso per filtrarlo, ma quelli che l’hanno ricevuto come regalato di natale me lo hanno richiesto anche ques’anno,quindi vuol dire che è buono,un abbraccio maria

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.