Merendine facilissime al cioccolato

Oggi vi prendo per la gola con una idea carina per la colazione: le merendine al cioccolato facilissime.

Se, come me, avete vissuto la vostra infanzia negli anni ’80, probabilmente queste merendine al cioccolato vi ricorderanno qualcosa, quantomeno nel loro aspetto, poichè il sapore, per ovvie ragioni, è su un altro livello. Del resto, qui c’è tutta la freschezza di una merendina fatta in casa e consumata a breve distanza dalla sua realizzazione, preparata con ingredienti semplici e di qualità.

Ormai sapete meglio di me quanto sia goloso il Socio Liffo, dunque è quasi inutile che io vi descriva la sua faccia quando, tornando a casa dal lavoro, ha visto le merendine al cioccolato tutte in fila su una griglia, in attesa che il cioccolato rapprendesse. In un misto tra stupore e contentezza, si è avvicinato scrutandole con attenzione: credo sia da situazioni come queste che nasce il termine “mangiare con gli occhi”.

Mai avrei immaginato tanto entusiasmo, in particolare grazie a delle merendine al cioccolato così semplici da preparare: avevo in mente di fare qualcosa di semplice per la colazione e sono partita da una delle preparazioni più classiche di sempre, il pan di Spagna. L’ho cotto senza avere ancora in mente cosa ricavarne. E poi, le mie mani hanno cominciato a far da sole: ecco come sono spuntate, dal nulla, le merendine al cioccolato. Nient’altro che piccole golosità con il potere magico di dipingere sul viso lo stupore e la contentezza, facendoci tornare tutti un po’ bambini. :-)

Merendine facilissime al cioccolato

•••••

merendine al cioccolato facilissime

ingredienti | circa 18 pezzi

per il pan di Spagna
150 g di zucchero
100 g di farina 00
4 uova
un cucchiaino di estratto di vaniglia
un pizzico di sale

per la farcitura
300 g di cioccolato fondente
120 g di panna fresca

per la finitura
150 g di cioccolato fondente

procedimento

Nella ciotola della planetaria (o in una terrina), montare gli albumi a neve fermissima insieme a 50 g di zucchero.

In un’altra ciotola, radunare i tuorli ed iniziare a montarli; dopo circa un minuto, unire 4 cucchiai di acqua bollente, senza smettere di lavorarli, quindi aggiungere gradualmente i 100 g di zucchero rimanente, l’estratto di vaniglia ed il sale. Continuare a lavorarli a velocità sostenuta con la planetaria o uno sbattitore elettrico, fino ad ottenere una crema chiara e spumosa, aumentata di volume.

Rovesciare gli albumi montati a neve sui tuorli, ed incorporarli delicatamente per non smontarli, mescolando dal basso verso l’alto. Setacciare su tutto la farina, amalgamando con cura.

Foderare con carta da forno una teglia quadrata di 20 cm di lato, quindi trasferirvi il comporta, livellare con il dorso di un cucchiaio e cuocere in forno elettrico ventilato preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti, tenendo presente che la temperatura e i tempi di cottura possono variare in base alle caratteristiche del proprio forno. A cottura ultimata, lasciare riposare il pan di Spagna in forno spento con la porta socchiusa per almeno mezz’ora. Dopo circa un’ora, rimuovere il dolce dalla teglia, eliminare la carta da forno e far raffreddare completamente su una griglia.

Spezzettare grossolanamente il cioccolato e radunarlo in una tazza insieme alla panna; scaldare in forno a microonde a 500 W in sessioni di cottura da 30 secondi, mescolando con una spatola tra una cottura e l’altra, fino ad ottenere una crema fluida ed omogenea ed avendo l’accortezza di non cuocere troppo il cioccolato per non compromettere la riuscita della ganache. E’ possibile ottenere lo stesso risultato facendo fondere il cioccolato a bagnomaria.

Con l’aiuto di un coltello ben affilato, eliminare la crosta perimetrale del pan di Spagna, quindi ricavare delle strisce larghe circa un centimetro. Posizionare la prima striscia di pan di Spagna sul piano di lavoro e spalmare uno strato di ganache non troppo spesso. Posizionare la seconda striscia di pan di Spagna, spalmare un altro strato di ganache e coprire con un’ultima striscia, premendo delicatamente per far aderire bene. Tagliare il tutto in tre parti uguali, ricavando tre merendine al cioccolato, quindi proseguire con le strisce di pasta rimanenti.

Tritare il cioccolato fondente destinato alla finitura e radunarlo in un piatto; far fondere in forno a microonde o a bagnomaria. Intingere il fondo di ciascuna merendina nel cioccolato, rimuovere eventuali eccedenze con una spatola e trasferire, capovolte, su un vassoio. Far rapprendere il cioccolato in frigorifero per circa 15 minuti nel ripiano più freddo.

Trascorso questo tempo, trasferire il cioccolato fuso rimasto in una tasca da pasticceria. Posizionare le merendine al cioccolato su una griglia, con il cioccolato rivolto verso il basso, quindi decorare la superficie con il cioccolato rimasto e far rapprendere nuovamente in frigorifero.

un consiglio in più

Le merendine al cioccolato facilissime si conservano per qualche giorno in frigorifero (per la presenza della panna), in un contenitore per alimenti oppure coperte con pellicola trasparente.

•••••

Merendine facilissime al cioccolato

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)
Lifferia è anche su TwitterGoogle+ e Pinterest!

Torna alla HOME PAGE oppure naviga tra le RICETTE
…e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER GRATUITA di Lifferia.

4 Commenti su Merendine al cioccolato facilissime e semplici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.