Confettura di pere e peperoncino

C’era una volta una famiglia di pere che, trasferitasi a casa mia, prese la decisione di maturare. E di farlo in gruppo. Tutte insieme, tutte contemporaneamente. Avrei indubbiamente potuto aprire una industria dolciaria e dedicarmi alla realizzazione di mille torte e pasticcini con le pere, ma ho trovato decisamente più pratico risolvere la questione realizzando una confettura. Ma mica una confettura qualsiasi: una confettura di pere e peperoncino.

Scherzi a parte, da un po’ mi frullava nella testa l’idea di preparare una confettura con la quale accompagnare i formaggi e la famigliola di pere mi ha dato lo spunto giusto per farlo, complice la mia mania delle conserve.

Ecco quindi la confettura di pere e peperoncino, una preparazione dal gusto molto particolare ma, secondo me, azzeccatissimo con i formaggi stagionati, con i quali crea una speciale complicità di sapori. La confettura di pere e peperoncino, infatti, è molto intensa e tiene testa alla sapidità dei formaggi più saporiti ed anzi, li esalta; per contro, annulla prepotentemente la delicatezza dei formaggi più freschi. E’ giusto specificarlo.

In Italia, abbiamo tantissimi formaggi: ogni regione ci delizia con le sue tradizioni, dunque non abbiamo che l’imbarazzo della scelta: abbinando la confettura di pere e peperoncino, potremo creare con il minimo sforzo un antipasto veloce perfetto anche per i palati raffinati. Una vera delizia!

Confettura di pere e peperoncino

•••••

confettura di pere e peperoncino

ingredienti

1 kg di pere
300 g di zucchero
il succo di un limone
un peperoncino piccante
pepe

procedimento

Lavare accuratamente le pere, mondarle e pelarle, quindi ridurle a pezzi e irrorarle con il succo di limone. Mescolare bene e far insaporire per 10 minuti.

Trasferire le pere in una pentola. Unire lo zucchero, il peperoncino tagliato a rondelle (in quantità variabile secondo la propria tollerabilità) ed una macinata di pepe, quindi cuocere a fuoco basso, meglio se con uno spargifiamma. Portare ad ebollizione e mescolare di tanto in tanto per circa 45 minuti, fino a che le pere non saranno sfaldate ed il composto non si sarà addensato. Al termine, omogeneizzare il tutto con un frullatore ad immersione e far cuocere altri 5-10 minuti mescolando in continuazione.

Invasare la confettura ancora bollente in barattoli sterilizzati, lasciando vuoto uno spazio di due dita dal bordo ed avvitare subito il coperchio. Avvolgere i barattoli in un panno, capovolgerli e farli raffreddare lentamente.

Quando saranno raffreddati, verificare che si sia formato il vuoto all’interno, accertandosi che la capsula abbia formato una depressione al centro, quindi riporre in dispensa. Una volta aperto, conservare in frigorifero e consumare nel giro di qualche giorno.

•••••

Confettura di pere e peperoncino

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)
Lifferia è anche su TwitterGoogle+ e Pinterest!

Torna alla HOME PAGE oppure naviga tra le RICETTE
…e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER GRATUITA di Lifferia.

4 Commenti su Confettura di pere e peperoncino per formaggi

  1. Complimenti una bella idea!!! Credo che ti copierò la ricetta , visto la mia passione per le conserve e poi ho anche io una famigliola di pere del mio albero che sono troppo mature e stanno per andare a male se non le uso al più presto … domani provvedo!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.