Alette di pollo piccanti

Sono piccine e informali, piene di sapore e gusto: sono le alette di pollo piccanti. Un antipasto o anche un secondo (dipende un po’ da quante ne preparate) sono un finger food da addentare tra un sorso di birra e l’altro.

Le alette sono una parte economica, non sempre ambitissima a causa della poca polpa che riveste le ossa. Ma perchè non trasformare questa parte del pollo in un piatto irrinunciabile? Una croccante pelle ben dorata e aromatizzata nasconde la tenera carne di pollo, quasi come una caramella, ed una tira l’altra. Cuoce nei grassi stessi contenuti nella carne e non serve aggiungere altro condimento per la cottura, e sono velocissime da preparare, anche all’ultimo minuto.

Si cuociono con facilità nel forno tradizionale, ma quasi nella metà del tempo si preparano anche con il forno a microonde. Mi piace parlarvi delle mie ricette collaudate con il forno a microonde: mi è capitato spesso di imbattermi in persone che lo utilizzano soltanto per riscaldare le pietanze, ma questo tipo di elettrodomestico offre molte possibilità; cuoce in meno tempo, permette di risparmiare energia e, prendendo confidenza con i tempi e i programmi di cottura, si possono ottenere addirittura risultati migliori del forno tradizionale.

Beh… Volete perdere la testa per queste alette?

Alette di pollo piccanti

•••••

alette di pollo piccanti

ingredienti

12 alette di pollo
qualche cucchiaio di mix di spezie per arrosti (si prepara in pochi minuti)
un paio di cucchiai di paprika forte
qualche goccia di Tabasco
sale

procedimento

Su un tagliere, disporre ordinatamente le alette, aprendo bene la giuntura affinchè ogni aletta sia ben distesa. Cospargere le alette con il mix di spezie per arrosti e premere con le dita sulla pelle per farlo aderire bene, quindi cospargere con il sale e spolverare con la paprika, secondo i propri gusti e la propria tolleranza al gusto piccante.

Girare le alette sull’altro lato e ripetere l’operazione (mix di spezie, sale e paprika) avendo cura di distribuire bene gli aromi, aiutandosi con le dita, e di rivestire interamente la superficie delle alette. Praticate un paio di piccole incisioni sulla pelle di ciascuna aletta, usando un coltello appuntito: questo permetterà ai grassi contenuti nella carne di fuoriuscire dalle alette durante la cottura. Ultimare lasciando cadere 3-4 gocce di Tabasco su ciascuna aletta.

Se si utilizza il forno tradizionale, preriscaldarlo a 200°C e cuocere le alette in una teglia antiaderente senza aggiungere condimenti. Diversamente, se si usa una pirofila o una teglia non antiaderente, ungere leggermente il fondo con un foglio di carta assorbente e pochissimo olio extravergine. In ogni caso, disporre le alette nella teglia senza sovrapporle, cuocere per circa 25-30 minuti, di cui gli ultimi 5 minuti con il grill, capovolgendole di tanto in tanto.

Se si usa il forno a microonde, disporre le alette, senza sovrapporle, nel piatto Crisp, senza condimenti: far cuocere 5 minuti con la funzione Crisp, capovolgerle e cuocere 3 minuti con la funzione Crisp. Ultimare la cottura con 8 minuti solo grill, con la pelle rivolta verso l’alto.

Qualunque sia il metodo di cottura scelto, le alette saranno pronte quando, toccando la pelle con i rebbi della forchetta, questa risulterà croccante e ben dorata. Servire ben calde.

•••••

Alette di pollo piccanti

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)
Lifferia è anche su TwitterGoogle+ e Pinterest!

Torna alla HOME PAGE oppure naviga tra le RICETTE
…e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER GRATUITA di Lifferia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.