Crea sito

Trancetti al limone e mandorle

Estate è… voglia di cose fresche, la crema al limone senza uova rende il profumo di queste brioches trancetti al limone e mandorle estremamente gradevole, le lamelle di mandorle croccanti sono piacevoli e contrastano con la morbidezza delle brioche e la colazione sarà veramente speciale!

Se amate il mondo dei lievitati e volete scoprire altre ricette non perdete i cornetti finta sfoglia oppure il danubio mordissimo per una colazione supersoffice!

Sandra

Trancetti al limone e mandorle

Ingredienti per 14 trancetti al limone e mandorle

Se volete usare lievito di birra 

  • 12 g di lievito fresco oppure mezza bustina di quello secco
  • 500 g di farina
  • 200 g di latte
  • 100g di yogurt
  • 100 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 1 pz di sale
  • Latte per spennellare la superficie
  • Scaglie di mandorle 200 g circa

Per la crema al limone 

  • 1 limone
  • 25 g di maizena
  • 120 g di zucchero
  • 250 g di latte

Se usate il licoli

  • 125 g di licoli
  • 440 g di farina manitoba o una 350w
  • 140 g di latte
  • 100g di yogurt
  • 100 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 1 pz di sale
  • Latte per spennellare la supercifie
  • Scaglie di mandorle 200g circa

Se usate pasta madre solida

  • 150g di solida rinfrescata
  • 400 g di farina manitoba oppure una 350w
  • 140 g di latte
  • 100g di yogurt
  • 100 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 1 pz di sale
  • Latte per spennellare la supercifie
  • Scaglie di mandorle 200g circa

Iniziamo con l’impasto dei Trancetti al limone e mandorle

Mettete nel boccale del bimby o nella ciotola della planetaria il latte e il lievito, fate sciogliere per 30 secondi a velocità bassa, inserite tutti gli altri ingredienti meno che il sale, quello andrà messo alla fine.

Lasciate impastare fino a raggiungere l’incordatura, aggiungete il pz di sale e lasciatelo assorbire bene. Uniformatelo e fatene una bella palla pirlata!

Mettetelo in una ciotola coperta di pellicola e poi al calduccio.

Dovrà raddoppiare, il mio ha impiegato 5 ore perché fatto con lievito madre, se usate lievito di birra impiegherà molto meno, circa due ore!

Mentre l’impasto cresce preparerete la crema al limone senza uova che poi dovrà anche raffreddarsi e solidificare.

In un pentolino dal fondo spesso mettete lo zucchero e la maizena con la scorza del limone, ricavatela con un pelapatate per evitare la parte bianca. Versate il latte a filo con la fiamma accesa al minimo mentre mescolate velocemente con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Continuate a mescolare su fiamma media e se raggiunge l’ebollizione abbassate la fiamma e senza smettere di girare portate la crema ad addensarsi.

Fate raffreddare in una pirofila eliminando la buccia di limone e coprite con pellicola a contatto.

Formiamo i trancetti al limone e mandorle

Quando l’impasto avrà raggiunto il raddoppio stendetelo sul piano infarinato a rettangolo e dividetelo a metà nel senso della lunghezza.

Spalmate la crema raffreddata al limone sulle due lingue di impasto, distribuite delle lamelle di mandorla e arrotolate sempre nel senso della lunghezza.

Tagliate con un coltello ben affilato i trancetti, circa 7 per cordone e sistemateli sulla teglia ricoperta di carta forno.

Lasciate lievitare ancora fino al quasi raddoppio. Preriscaldate il forno a 180° statico e intanto spennallate con latte o uovo sbattuto e distribuite qualche lamella di mandorla.

infornate per 20 – 25 minuti circa coprendo con alluminio per gli ultimi 10 minuti se dovessero scurire troppo in superficie. Fate raffreddare su una gratella e cospargete con zucchero a velo.

“link sponsorizzati inseriti in pagina”

2 Risposte a “Trancetti al limone e mandorle”

  1. Mi ispira molto questa ricetta ma non capisco antiorario.Ho il Tm 21 come fare?
    Grazieeee e buone ricette

    1. Ciao,il tm 21 purtroppo non ha l’antiorario,puoi provare a ridurre la velocità a 2 ma stando attenta ho non si formino grumi sul fondo è magari poi filtrare la crema con un colino a maglie larghe per trattenere eventuali pezzetti di scorza che potrebbero tagliarsi. ..Buon impasto!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.