Crea sito

Cornetti finta sfoglia di Marika

La ricetta dei cornetti finta sfoglia di marika è abbastanza conosciuta tra chi usa abitualmente la pasta madre.
Precisiamo subito che non è una mia ricetta, infatti porta il nome di chi l’ha postata nel gruppo “La pasta madre”, io ho solo riadattato i tempi di impasto per chi volesse provare a farli con il bimby.
La particolarità di questa ricetta è proprio la finta sfoglia, che con semplici e divertenti passaggi porterà a casa vostra un cornetto molto simile a quello del bar, leggermente friabile all’esterno, e deliziosamente morbido e sfogliato dentro.
La ricetta originale dei cornetti finta sfoglia di Marika la trovate qui!
Sandra

cornetti finta sfoglia di marika
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni12-16
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gfarina 0 (oppure 00)
  • 130 gfarina Manitoba
  • 150 gzucchero
  • 150 glievito madre ( (se volete usare lievito di birra mettete 15 g di lievito fresco oppure 5 di quello secco e aumentate di 100 g la farina e aggiungete 50 g di latte))
  • 200 glatte
  • 2uova
  • 70 gburro (fuso )
  • 1 bustinavanillina
  • 2 cucchiaiolio di semi di girasole
  • 1 pizzicosale
  • 1 cucchiainomalto (o miele)
  • q.b.zucchero a velo ( o di canna per la finitura)

Preparazione dei cornetti finta sfoglia di Marika

  1. Nel boccale inserite 100 g di farina presi dal totale, 20 g di zucchero, tutta la pasta madre a pezzi (oppure metà del lievito di birra previsto sbriciolato) metà del latte ed il malto, mescolate per 2 minuti o fino a quando risulterà un composto simile ad una pastella abbastanza omogenea.

  2. Se necessario aggiungete un pochino di latte sempre prelevando da quello previsto. Lasciate riposare il lievitino 2 ore e mezza, se avete usato il lievito di birra anche meno, in ogni caso controllate che sia giunto al raddoppio.

  3. Riprendiamo ad impastare

    Riprendete l’impasto, aggiungete il resto della farina, il lievito di birra rimanente e lo zucchero e impastate aggiungendo anche il resto del latte per 3 o 4 minuti.

  4. Aggiungete la vanillina e un uovo alla volta in modo che l’impasto li incorpori bene. Fate una pausa di un minuto o due in modo che il boccale non si surriscaldi troppo e poi riprendete ad impastare per qualche altro minuto e intanto aggiungete l’olio e il sale e impastate bene.

  5. Quando sarà ben omogeneo e liscio, dividetelo in 8 palline  e mettetele  in un vassoio spolverato di farina e un po’ distanziate tra loro, spolverate con la farina di nuovo e coprite con pellicola. Lasciate così per almeno 6 ore, dovranno raddoppiare.

  6. La formatura dei cornetti

    Ora riprendete le palline, e su un piano da lavoro con l’aiuto di un po’ di farina per spolverare stendete i dischi.

  7. Con un pennello, imburrate ogni volta la superficie, zuccherate e poggiateci sopra un altro disco. Continuate così fino all’ultimo che ovviamente non andrà spennellato. Con il mattarello e con cura assottigliate la pila di dischi di pasta fino ad ottenere uno spessore di circa 1 cm e mezzo.

  8. cornetti finta sfoglia di marika

    Dividete in 16 (o 12) spicchi, farcite sul lato più ampio se volete e arrotolate dalla base alla punta.

  9. Mettete i cornetti ottenuti su delle teglie con carta forno  e sigillate con la pellicola, se mettete i bicchieri capovolti nella teglia, la pellicola non si attaccherà ai cornetti.

    Devono lievitare fino a giungere quasi al raddoppio.

  10. cornetti finta sfoglia di marika

  11. cornetti finta sfoglia di marika

    Spennellate con uovo sbattuto o latte i cornetti poco prima di infornare, nel frattempo potreste preriscaldate il forno a 180° statico.

    Cuocete per 25-30 minuti circa avendo cura di coprirli con alluminio se dovessero abbronzarsi troppo,io ad esempio, dopo i primi 15 minuti li ho dovuti coprire.

  12. Serviteli ancora caldi con una spolverata di zucchero a velo o nudi.

    E buongiorno a tutti!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.