Crea sito

Melanzane grigliate

Che buone le melanzane grigliate e se seguite la mia ricetta farete davvero un figurone! Preparo le melanzane grigliate molto spesso quando ricevo ospiti a casa, le aggiungo alla carrellata di antipasti perché la componente acetosella apre lo stomaco e scatena l’appetito dei miei invitati 😂.

Infatti spesso dopo aver ripulito bene il vassoio di melanzane grigliate, anche le altre portate vengono spazzolate via senza fatica 😊.

Preparo spesso le melanzane grigliate perché sono un contorno leggero che per le donne è un vero toccasana, sono diuretiche e drenanti e questa ricetta, non altera la loro naturale bontà.

Ci sono moltissime ricette con le melanzane sul mio blog ,cliccate QUI per vederle tutte.

Sandra

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 melanzane grosse
  • 1 spicchio di aglio
  • Origano o prezzemolo
  • 30 ml olio evo
  • Aceto di vino bianco o balsamico
  • Sale e pepe q.b.

Come si preparano le melanzane grigliate

Lavate le melanzane e tagliate delle fette alte circa mezzo centimetro.

Mettetele tutte a bagno in acqua fredda salata per circa 45 minuti, scolatele e asciugatele con un canovaccio pulito.

Grigliate le fette disponendole su una piastra di ghisa o una padella antiaderente adatta, la fiamma deve essere media in modo da cuocere e rigare delicatamente le fettine e cuocere le melanzane rigirandole dopo circa tre minuti per lato.

Intanto preparate la marinatura delle melanzane, in una ciotolina versate i 30 ml di olio evo,  4 cucchiai di aceto, sale e pepe q.b, tagliate l’aglio a pezzetti piccoli e tritate il prezzemolo finemente (oppure l’origano),mescolate bene gli ingredienti con una forchetta e tenete da parte.

Man mano che le fette di melanzana sono cotte disponetele su un piatto da portata, se dovete disporre le melanzane su più strati versate qualche cucchiaio di marinatura su ogni strato. Lasciate insaporire qualche ora tenendo coperto con pellicola trasparente e conservando in frigo, tirate fuori dal frigo una mezz’ora prima di servire.  

Seguimi sui social: Instagram FACEBOOK PINTEREST YOUTUBE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.