Crea sito

Focaccine al philadelphia cotte in padella

Sono davvero sfiziose queste focaccine al philadelphia cotte in padella, in questo periodo ci abbiamo preso gusto a fare pane in casa e queste piccole focacce somigliano nella forma alle famose tigelline romagnole, anche se sostanzialmente molto diverse perché le crescentine contengono strutto, in queste pagnottine invece utilizziamo il formaggio spalmabile, che sia philadelphia o un’altra marca magari più economica poco importa.

Utilizzo queste mini focaccine da cuocere in padella come pane da tavola e le trovo perfette per il periodo estivo in cui evito di accendere il forno ed ai miei piacciono davvero tantissimo. Esistono diverse ricette di focaccine che non vanno cotte in forno e nella maggior parte dei casi sono senza lievitazione o prevedono l’uso di lievito istantaneo., in questa ricetta invece le mie focaccine in padella sono lievitate e sempre le preferirò così, perché secondo me, se un pane ha un certo spessore, davvero non riesco neanche ad immaginarlo senza quel minimo di alveolatura e leggerezza che solo un pizzico di lievito di birra, o meglio ancora lievito madre, può regalare. Se siete alla ricerca di un qualche tipo di pane senza lievitazione posso suggerivi le piadine arrotolabili o le piadine sfogliate all’olio di oliva che potete leggere qui sul mio blog.

Sandra

Ingredienti per 8 focaccine in padella

  • 250 g di farina
  • 80 g di philadelphia o formaggio similare che preferite
  • 80 g di acqua
  • 6 g di lievito di birra fresco oppure 2 g di lievito di birra secco
  • 12 g di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino raso di sale

Come si preparano le focaccine al philadelphia cotte in padella

Questo impasto si fa benissimo anche a meno in una ciotola, se volete potete utilizzare una planetaria o il bimby.

In una ciotola riunite l’acqua, l’olio, il lievito sbriciolato e amalgamate bene con una forchetta, aggiungete la farina una manciata per volta mentre iniziate ad impastare, aggiungete anche il sale e formate una bella massa omogenea e liscia, impastate fino a non sentire più il sale nell’impasto. Lasciate nella ciotola coperta con pellicola e lasciate lievitare. Impiegherà circa 4 ore.

A raddoppio avvenuto prendete l’impasto e ribaltatelo sul piano leggermente infarinato. Schiacciatelo con delicatezza formando un disco Dividetelo in otto parti uguali e formate delle palline ben pirlate e tenetele da parte mentre le formate tutte.

Prendete ogni pallina e pressatela con delicatezza formando dei dischetti, metteteli in una teglia infarinata e copriteli con pellicola ma senza pressare. Lasciate lievitare ancora circa 3 o 4 ore.

Quando le focaccine saranno belle gonfie, scaldate bene bene una padella antiaderente, io ne utilizzo una pietra. Sistemate le focaccine in padella quando diventa ben calda e lasciatele cuocere a fiamma medio/bassa, non bisogna aver fretta, per cuocere bene le mie ho impiegato circa 10 minuti per lato. Se avete un coperchio in vetro potrete seguire la cottura, se avete un coperchio tipo magic cooker o simili utilizzate quello secondo la vostra esperienza, l’importante in ogni caso è coprire per creare un effetto simile al forno.

Lasciate intiepidire le focaccine e servitele con salumi e formaggi, verdure fresche come pomodori, melanzane grigliate e zucchine a scapece. Se ne resta qualcuna basterà scaldarle 10 minuti in forno o su una piastra e torneranno morbidissime e fragranti come appena fatte.

Seguimi sui social: Instagram FACEBOOK PINTEREST YOUTUBE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.