Confettura di fichi

Confettura di fichi, una ricetta semplice per avere sempre durante l’anno dell’ottima confettura da utilizzare anche nei dolci come la crostata, per la quale vi ricordo la ricetta della frolla.

I fichi sono un frutto molto dolce per natura quindi per preparare la confettura di fichi utilizzerò lo stesso peso della frutta per lo zucchero da inserire nella ricetta. Invece se preparate confetture di frutta meno dolce come potrebbero essere per esempio le mele dovete aggiungere il doppio del peso della frutta di zucchero nella ricetta.

Per preparare la confettura di fichi non utilizzo preparati per addensare e nemmeno aggiungo la mela che normalmente contiene pectina, semplicemente lavo molto bene i fichi e li metto in pentola con tutta la buccia ed aggiungo il succo del limone.

Conservo le mie confetture in normali barattoli di vetro per averle a disposizione durante l’anno quando i frutti come i fichi non sono normalmente disponibili. Per essere più sicura dei barattoli che utilizzo mentre la marmellata è sul fuoco in un altra pentola sterilizzo i barattoli da utilizzare con i loro tappi facendoli bollire per alcuni minuti in acqua bollente e facendoli asciugare naturalmente a testa in giù su un panno di cotone ben pulito.

La confettura di fichi è ottima da consumare assoluta, sul pane o utilizzata per i dolci ed è normalmente apprezzata dai bambini come dagli adulti.

Per gli amanti dei dolci preparati con la frutta vi ricordo anche altre ricette come

Ricetta confettura di fichi
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni2 barattoli da 300ml
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàEstate, Autunno

Ingredienti

Per la confettura di fichi basteranno tre semplici ingredienti.

600 g fichi
600 g zucchero
1 limone (succo e scorza)
1.404,80 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 1.404,80 (Kcal)
  • Carboidrati 372,10 (g) di cui Zuccheri 363,34 (g)
  • Proteine 2,51 (g)
  • Grassi 0,90 (g) di cui saturi 0,18 (g)di cui insaturi 0,63 (g)
  • Fibre 9,51 (g)
  • Sodio 6,85 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 350 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Per preparare la confettura di fichi vi consiglio una pentola molto capiente con coperchio perchè durante la cottura può schizzare molto!

Preparazione

La preparazione della confettura richiede un pò di tempo, ma ne beneficerete per il resto dell’anno ad averla pronta in dispensa.

Lavare bene i fichi e spezzettarli con tutta la buccia nella pentola dove poi li cuoceremo. Grattare nei fichi la scorza del limone e versare nella pentola anche il succo del limone stesso. Mescolate il tutto e coprite i fichi con pellicola o coperchio e lasciate riposare a temperatura ambiente per almeno 2 ore.

Trascorso il tempo di riposo dove i fichi si saranno insaporiti e macerati un pò grazie al limone, aggiungete tutto lo zucchero, mescolate e portate sul fuoco coperti dal coperchio. Mantenete il fuoco vivo finché i fichi con lo zucchero non arriveranno a bollore e solo in quel momento abbassate la fiamma per far sobbollire la vostra confettura per 45′ circa. Ricordatevi di girare spesso la confettura, con il mestolo che tocca bene il fondo della pentola per evitare che la confettura si attacchi e bruci.

Trascorsi i 45′ vi consiglio di utilizzare un mixer direttamente nella pentola per frullare la confettura e renderla omogenea. Vi renderete conto che la vostra confettura sia pronta quando prelevandone la punta di un cucchiaino e freddandola troverete la consistenza che vi piace, se è troppo liquida lasciatela sobbollire ancora.

La vostra confettura è pronta, versatela ancora calda nei barattoli dove vorrete conservarla e teneteli a testa in giù finché non raffredda. Poi potrete trasferire i vostri barattoli in dispensa ed avere un ottima confettura di fichi da consumare durante il resto dell’anno quando i fichi non sono più di stagione.

Confettura di fichi pronta per essere consumata

NOTE

Vi consiglio di sterilizzare i barattoli dove conserverete la vostra confettura facendoli bollire in acqua bollente insieme ai loto tappi. Lasciate raffreddare la vostra confettura a testa in giù per creare il sottovuoto. Se avete domande non esitate a contattarmi.

Se vi è piaciuta la ricetta o se avete domande non esitate a commentare qui o nei social FacebookPinterestInstagram e Twitter.

3,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *