Congelare il finocchietto selvatico fresco

Congelare il finocchietto selvatico fresco è un’esigenza molto diffusa nella mia terra, in cui di questa pianta aromatica si fa largo uso in cucina.

In particolare, l’impiego principale delle sue foglie e della loro acqua di cottura, in Sicilia, è la pasta con le sarde.

Le foglie costituiscono poi un elemento imprescindibile di questo piatto ed è per questa, e per altre gustose preparazioni che le prevedono, che congelandole ce ne possiamo assicurare una bella scorta, alla quale poter attingere quando passa il tempo della produzione del finocchietto, tipica del periodo primaverile.

La procedura per la conservazione in congelatore è semplice da seguire e vi permetterà di aromatizzare le pietanze col caratteristico profumo del finocchietto.

Con questo metodo si conserverà ottimamente la sua fragranza e sarà come averlo usato da fresco.

Congelare il finocchietto selvatico fresco
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
12,83 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 12,83 (Kcal)
  • Carboidrati 0,00 (g) di cui Zuccheri 1,50 (g)
  • Proteine 1,80 (g)
  • Grassi 0,00 (g) di cui saturi 0,00 (g)di cui insaturi 0,00 (g)
  • Fibre 3,33 (g)
  • Sodio 0,00 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 89 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

Congelare il finocchietto selvatico fresco

  • 600finocchietto selvatico (fresco)

Strumenti

Congelare il finocchietto selvatico fresco

Preparazione

Congelare il finocchietto selvatico fresco

  1. Congelare il finocchietto selvatico fresco

    Per conservare il finocchietto selvatico fresco, pulirlo prelevando solo le parti più tenere, che sono le sue foglie e lavarlo.

    Sbollentare per circa 8 minuti in tanta acqua quanta ne serve per coprire il finocchietto, dunque abbondante ma senza esagerare.

    Volendo conservare anche il liquido, il finocchietto può essere messo sul fuoco insieme all’acqua, in essa rilascerà ancora di più il suo profumo.

    Fuoriuscire poi con una schiumarola senza eliminare il liquido di cottura.

    Porre il finocchietto in uno scolapasta a perdere eventuale altro liquido.

    Congelare il finocchietto selvatico fresco

    Trasferirlo dopo su strofinacci da cucina e così lasciar raffreddare ben disteso per almeno un paio d’ore, cambiando gli strofinacci se risultassero bagnati.

    Infatti, se le foglie saranno ben asciutte al momento della conservazione, esse non si ammasseranno, ma da congelate risulteranno facilmente sgretolabili.

    Congelare il finocchietto selvatico fresco

    Conservare anche il liquido di cottura sarà utile per cuocervi dentro la pasta, o eventualmente per allungare sughi in cottura, ottenendo in tal modo piatti dal sapore più intenso.

    Quando il finocchietto sarà freddo e asciutto, tagliare in pezzi della grandezza giusta per poterlo usare direttamente versando il quantitativo desiderato nelle nostre preparazione.

    Il liquido di cottura quando freddo, può essere congelato in contenitori adatti al congelatore, o in mancanza, conservato anch’esso in buste per il gelo, come ho fatto io.

    Il finocchietto andrà usato aggiungendolo direttamente da congelato alle varie pietanze in fase di cottura.

    Diversamente, la sua acqua di cottura, dovrà in parte scongelare, per poter essere agevolmente fuoriuscita dal vasetto o dalla bustina e versata in pentola.

    Ecco ultimata la procedura per congelare e, dunque, conservare più a lungo il finocchietto selvatico fresco.

    Congelare il finocchietto selvatico fresco

Conservazione

Nel congelatore, le foglie e il liquido manterranno il loro profumo per circa tre mesi. Allo scopo di ben individuare il periodo di conservazione ottimale, indicare su ogni sacchetto la data di inizio congelazione.

Potrebbe interessarti anche ..

pasta alici e finocchietto

Link sponsorizzati nella pagina

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.