Crea sito

CRESCENTINE

Qualche giorno fa parlando di cucina con un caro amico bolognese buongustaio, che vive a Genova , confrontando le nostre regioni con diversi piatti, mi racconta delle sue guduriose
” crescentine fritte “
Rientrando a casa il racconto di questa prelibatezza, continuava a balenarmi in testa e non solo: la voglia di assaggiarle aveva preso il sopravvento .
Strada facendo guardo l’orologio ” 12,30″ e penso: i tempi di lievitazione coincidono.. devo procurarmi gli ingredienti.
Mi fermo a fare la spesa così ho il tempo giusto di prepararli con calma e portarli a tavola la sera stessa in occasione dell’aperitivo , caldi e succulenti da gustare con i salumi .
Detto e fatto : superbuoni!!!

CRESCENTINE FRITTE FOTO BLOG
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 1 cucchiainoBicarbonato
  • 5 gLievito di birra secco o fresco
  • 1/2 cucchiainoZucchero
  • 130 mlAcqua gassata
  • 130 mlLatte
  • 30 gStrutto
  • q.b.Sale fino
  • 1 lOlio di semi di arachide

Preparazione

  1. CRESCENTINE PASSAGGI

    In una tazza sciogliere il lievito con lo zucchero e un pò di latte ( circa 50 ml ) .

    Sul piano di lavoro o nella ciotola di un mixer o planetaria lavorare la farina con il lievito sciolto, l’acqua frizzante , il rimanete latte e lo strutto . Impastare fino a che la pasta risulta liscia e compatta . A questo punto aggiungere un pochino di sale e riprendere ad impastare fino a che risulta ben assorbito dall’impasto.

    Formare una palla , trasferire in un contenitore, coprire con pellicola trasparente e forare in più punti così da permettere alla pasta di “respirare”. Lasciare lievitare la pasta coperta per circa 2 o 3 ore in punto asciutto e lontano da correnti d’aria . ( io la tengo all’interno del forno spento e luce accesa ) .

  2. Trascorso il tempo di riposo , versare la pasta sul piano di lavoro, leggermente infarinato e con il matterello tirare la sfoglia piuttosto sottile. Tagliare a rombi di circa 7 cm o della dimensione che preferite.

    In una casseruola alta e stretta ( o padella ) portare l’olio a temperatura e friggere le crescentine poche per volta facendole dorare da ambo le parti. Scolare su carta su carta assorbente, salare al momento e servire calde con salumi e formaggi .

  3. CRESCENTINE FOTO BLOG 2

Ti piacciono le mie ricette ? Per rimanere aggiornato, seguimi su questi social

Pagina facebook : ricette, eventi , show cooking

Twitter : ricette e tanto altro

Pinterest : bacheche di cucina e casa

Instagram: si parla di ricette e un pò di me

Linkedin : aggiornamenti ricette

Telegram : parliamo di ricette in diretta

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Il Leccapentole...e le sue Padelle

Mi chiamo Fernanda, sono sposata e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata con il mio blog su un'importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo, un'importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina e un Sito Web Regionale. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più': e' giunta l’ora di andare in cucina !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.