Pasticciotti rivisitati

Come in ogni pasticceria, quando entri la prima volta, cosa che ti prendi? Giustamente ti prendi il dolcetto del posto. Io quando sono andata in Puglia, di preciso a Torre dell’orso la prima cosa che abbiamo assaggiato è stato proprio il pasticciotto. Li ce ne erano di tutti tipi, un’esplosione di gusti. Il classico è quello con la crema, e ad essere sincera per me quello più buono. Mio marito li ha assaggiati tutti. Ci siamo girati i vari paesini limitrofi, e tutti avevano questi pasticciotti. Appena tornata a casa che fai non li provi? Li ho subito provati ed ho tirato giù questa ricetta dei pasticciotti rivisitati con crema pasticcera.

pasticciotti-rivisitati-dolci-ricette-crema-pasticcera-pugliesi-leccesi
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gFarina
  • 200 gBurro
  • 150 gZucchero
  • 4Tuorli
  • 1 pizzicoSale
  • 2 gAmmoniaca per dolci
  • 1/2Scorza di limone grattuggiata

Per farcire

Per guarnire

  • Tuorlo

Preparazione

  1. Per preparare i pasticciotti rivisitati per prima cosa facciamo la crema pasticcera che deve raffreddarsi almeno un paio d’ore in frigo.

    In una ciotola amalgamiamo la farina con il burro, aggiungiamo lo zucchero, l’ammoniaca, il sale e i tuorli. Lavoriamo bene gli ingredienti dopo di che passiamo sul piano di lavoro e lavoriamo l’impasto fino a renderlo liscio ed omogeneo. Formiamo una palla e ricoperta con pellicola la mettiamo in frigo a riposare 1 ora.

    Trascorso il tempo, riprendiamo la nostra palla dal frigo e con il mattarello stendiamo la frolla. Prendiamo i pirottini e li ungiamo con il burro, mettiamo un pò di frolla fino ai bordi, e farciamo l’interno con la nostra crema pasticcera.

    Con il coppapasta ritagliamo il coperchio dei nostri pasticciotti e li ricopriamo creando un leggera cupola.

    Spennelliamo con il tuorlo la superficie, e con uno stuzzicadenti pratichiamo dei buchini per far uscire l’aria.

    Inforniamo a 200° per 20 minuti o fino a quando non si saranno dorati.

    Una volta cotti li tiriamo fuori dal forno e con molta delicatezza li mettiamo su di una gratella per farli raffreddare.

    I pasticciotti si servono freddi, ma a mio parere anche tiepidi sono buonissimi 🙂

NOTE

In questa ricetta sono presenti link di affiliazione Amazon

Se ti è piaciuta la mia ricetta seguimi su Facebook, Pinterest e Instagram!

PROVA ANCHE

TORTINO AL CIOCCOLATO DAL CUORE MORBIDO

BRIOCHE CON TUPPO CON LIEVITO MADRE

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacucinadimartina

Ciao a tutti. Questo blog nasce dalla mia passione per la cucina. Sono un auto didatta e mi piace sperimentare nuovi accostamenti, nuovi gusti. Mi piace impastare, creare dolci, mi piace sorprendere le persone, mi piace la tradizione, ma anche il nuovo e particolare, insomma sono sempre con le mani in pasta. Se ti piace anche a te seguimi e fammi seguire dai tuoi amici :)