TORTELLINI DI NATALE IN BRODO

Tortellini di Natale in brodo, secondo una ricetta della tradizione bolognese pubblicata da A Tavola.
Il ripieno è particolarmente saporito: carne di maiale, prosciutto crudo e mortadella, vanno cotti nel brodo, meglio se di cappone e sono sublimi, buoni non basta!

Prepararli non è difficile, ma sicuramente un po’ lungo, il risultato però sarà di grande soddisfazione.
Si possono anche congelare, questo consente di prepararli con largo anticipo, e non perdono nulla in bontà.

Potete fare in questo modo: foderate un vassoio (tipo quelli di cartone dei pasticcini), con carta da forno, sistemateci i tortellini in un solo strato, copriteli con altra carta da forno o pellicola da cucina  e metteteli nel congelatore, dopo alcune ore saranno pronti per essere conservati negli appositi sacchetti da freezer. Non vanno scongelati prima di cuocerli.

Tortellini di Natale in brodo

TORTELLINI DI NATALE IN BRODO

Per 4-5 persone:
350 g di farina 00 + un po’ per la spianatoia
4 uova medio-grandi
100 g di lonza di maiale
100 g di prosciutto crudo
100 g di mortadella di Bologna
100 g di parmigiano grattugiato
1 noce di burro
noce moscata
sale, pepe
brodo di carne

Impastate, a mano o con la planetaria o con il robot da cucina la farina con 3 uova e il sale finché la pasta sarà liscia, elastica e non appiccicosa, se necessario aggiungete poca farina o al contrario pochissima acqua. Fate  riposare la pasta, coperta da un canovaccio, per circa mezz’ora.

Ripieno, se possibile preparatelo con un giorno di anticipo
Tagliate grossolanamente la carne e fatela rosolare con una noce di burro, lasciatela intiepidire quindi frullatela insieme alla mortadella e al prosciutto crudo.
Versate l’impasto ottenuto in una terrina, aggiungete il parmigiano e la noce moscata, mescolate e infine incorporate l’uovo.

Prendete un piccolo pezzo di pasta (150 g circa) e appiattitelo un po’ con le mani, infarinatelo e passatelo nella sfogliatrice  attraverso lo spessore più largo.
Diminuite lo spessore, infarinate nuovamente (molto leggermente) la pasta e ripassatela tra i rulli, questa operazione va ripetuta 5-6 volte finché si raggiunge lo spessore più sottile.
Ritagliate con la rotella dei quadrati di cm 4×4, la ricetta consigliava 3×3 ma mi sembravano piccolissimi
Mettete su ogni quadrato una nocciolina di ripieno, chiudete a triangolo, sigillate bene i bordi, piegate verso l’interno l’angolo superiore, e verso l’esterno, sigillandoli tra loro, quelli inferiori. (foto)

Tortellini di Natale in brodo

Cuocete i tortellini nel brodo per 3-4 minuti, spegnete, fate riposare per un paio di minuti e sono pronti.

Ravioli, tante ricette
Pranzo di Natale
Pranzo di Natale vegetariano:
Brunch di Natale
Cenone rustico
Pranzo per il primo dell’anno

Ciao!

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

Precedente POLVORONES BISCOTTI DI NATALE SPAGNOLI Successivo ACCIUGHE AL VERDE

Lascia un commento