PICAIA O TASCA RIPIENA

Picaia o tasca ripiena: un piatto tipico di Parma.
Ci sono varie versioni di questo piatto, in alcune è previsto un ripieno di carne, in altre, come in questa ricetta, il ripieno è preparato semplicemente con formaggio, pane grattugiato e uova.

Picaia o tasca ripiena

PICAIA O TASCA RIPIENA

Ingredienti:
1 tasca di vitello di circa 600 g
4 cucchiai di olio
1 noce di burro
1 dl di vino bianco
1 cucchiaio di rosmarino tritato
alcune foglie di salvia

2 dl di acqua
1 cipolla

per il ripieno

 50 g di pane grattugiato
70 g di parmigiano grattugiato
2 uova
sale
1 bicchiere di brodo di carne o vegetale

ago e filo bianco per sigillare la picaia

Preparatevi tutti gli ingredienti che utilizzerete per questa ricetta.

Scaldate il brodo, poi versatelo sul pane grattugiato, mescolate per farlo assorbire, infine fatelo raffreddare
Aggiungete le uova e il formaggio grattugiato, mescolate per amalgamare tutti gli ingredienti. Non serve salare.

Riempite la tasca con questo composto senza premere troppo: durante la cottura si gonfia e potrebbe fuoriuscire.
Cucite l’apertura della picaia e controllate che non ci siano buchi nella carne, eventualmente cuciteli.

Fate rosolare la carne a fiamma vivace con l’olio e il burro: ci vogliono circa 10 minuti.
Aggiungete prima il vino e fate evaporare molto bene, poi le erbe aromatiche e la cipolla tagliata a pezzettoni, infine l’ acqua calda e lasciate cuocere la picaia per circa un’ora e mezza a cottura dolce e a pentola coperta. Salate.
Girate ogni tanto la carne e bagnatela con il fondo di cottura.

Lasciate intiepidire la carne, coperta da un foglio di alluminio, e poi affettatela.

Frullate il fondo di cottura e riscaldatelo.
Servite la carne con la salsa bollente a parte.

Cipolline in agrodolce caramellate
Spinacino di vitello ripieno

Ciao.

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

 

Precedente CANNELLONI A SPIRALE AI CARCIOFI Successivo CROSTINI CON CAVOLO NERO STUFATO

Lascia un commento