CANNELLONI A SPIRALE AI CARCIOFI

Cannelloni a spirale ai carciofi: un modo diverso di preparare i cannelloni.

Cannelloni a spirale ai carciofi

 

CANNELLONI A SPIRALE AI CARCIOFI

Ingredienti per 6 spirali:
200 g di farina 00 + un po’ per la spianatoia
60 g di farina integrale
2 uova + 1 tuorlo
1 pizzico di sale
2-3 cucchiai di olio

150 g di patate
8-10 carciofi
2 cucchiai di prezzemolo tritato
2-3 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale
olio q.b.
1 uovo

60 g di burro
foglioline di timo
parmigiano a piacere

Ripieno:
Lessate la patata e mentre cuoce mondate generosamente i carciofi, tagliateli in due, eliminate il fieno, tagliateli a spicchietti, sciacquateli e asciugateli con carta da cucina.
Riscaldate alcuni cucchiai di olio insieme al prezzemolo, aggiungete i carciofi e rosolateli a fuoco vivace per alcuni minuti, salate, aggiungete un bicchiere d’acqua e portateli a cottura lasciandoli croccanti.
Frullate una metà abbondante di carciofi insieme alla patata e a due cucchiai di parmigiano, mettete il ripieno ottenuto in frigorifero; tenete da parte i carciofi rimasti.

Cannelloni:
Impastate, a mano o con il robot da cucina, le farine con le uova, l’olio e il sale finché otterrete una pasta elastica, liscia e non appiccicosa.
Se le uova sono piccole e non riescono ad assorbire tutta la farina potete aggiungere l’albume del terzo uovo o, al contrario, potrebbe essere necessario aggiungere un po’ di farina.
Fate riposare la pasta coperta da un telo (o sotto una ciotola), per circa trenta minuti.

Dividete la pasta in 6 pezzi, schiacciateli leggermente con la mano, spolverizzateli con la farina e passateli nella macchinetta per la pasta incominciando dallo spessore più largo. Proseguite, sempre infarinando leggermente la pasta, finché avrete ottenuto una sfoglia sottile. Le sei sfoglie ottenute dovrebbero essere lunghe 50 cm x 10 cm.

Frullate molto bene l’uovo e spennellate ogni sfoglia (foto 1).
Mettete il ripieno nel sac à poche, tagliate 1 cm di punta e farcite ogni striscia di pasta (foto 2).
Chiudete la striscia di pasta premendo bene con le dita, poi rifilate il bordo con la rotella da cucina; mettete ogni striscia in piedi e arrotolatela (foto 3), schiacciate l’inizio e la fine della spirale (foto 4-5): in questo modo non si aprirà in cottura.

cannelloni a spirale

Per cuocere i cannelloni utilizzate una pentola bassa piuttosto grande, anche una padella, se è profonda va bene. Spostateli aiutandovi con una schiumarola. Cuociono in 5-6 minuti.
Scaldate i carciofi che avevate tenuto da parte; sciogliete il burro aromatizzandolo con foglioline di timo.
Scolate i cannelloni, uno alla volta, utilizzando una schiumarola.
Conditeli con il burro fuso, i carciofi e parmigiano a piacere.

La ricetta sembra complessa, ma si può fare a tappe, magari preparando carciofi e ripieno il giorno prima.
Potete surgelarli se per voi è più comodo, dovete semplicemente sistemarli su un vassoio di cartone foderato con stagnola e spolverizzato con farina, coprirli, e poi metterli nel freezer.
Se li surgelate i tempi di cottura aumentano leggermente; vanno cotti senza sgelarli.
Con i ritagli di pasta potete preparare la pasta grattata.

Pasta ripiena.

Ciao.

Facebook

Precedente CROSTATA CON LE MELE, come patate fritte Successivo PICAIA O TASCA RIPIENA

Lascia un commento