Crea sito

Pane panelle

Oggi la mia amica Gina, da vera siciliana ci mostra la preparazione del pane panelle della ricetta originale delle Panelle, una specialità che da sempre conquista tutti coloro che hanno la fortuna di assaggiarli.

Pane panelle palermitani

 

Ingredienti

  • 500 gr farina di ceci
  • 1 e ½ acqua

Le panelle, frittelle di farina di ceci, sono una delle specialità gastronomiche “da strada” della città di Palermo, diffuse in seguito anche nelle province di AgrigentoCaltanissetta e Trapani. Queste rappresentano il tipico spuntino del palermitano e si possono acquistare in una serie infinita di “friggitorie“, anche ambulanti, nei quartieri popolari o residenziali, nuovi o nel centro storico.pane panelle palermitani

pane panelle

 

 Preparazione
Iniziate a sciogliere la farina di ceci in un litro e mezzo di acqua fredda, evitando la formazione di grumi. Mettete la pentola sul fuoco (moderato) e mescolate a lungo (in senso orario e antiorario), finchè l’impasto sarà diventato compatto. E’ un’operazione faticosa ma è fondamentale che la farina sia ben cotta.

 

Versate l’impasto su una teglia avendo cura di mantenere costante lo spessore. Lasciate raffreddare per circa 2 ore e poi procedete a tagliare le panelle a fettine sottili in modo da ottenere comunque dei rettangoli più o meno regolari.

Ora prendete un padella, versate abbondante olio e quando sarà molto caldo sfriggete le panelle fino a quando non raggiungono un bel colore dorato, infine conditele con sale, pepe e limone.

 

Suggerimenti

Le panelle devono essere mangiate calde in mezzo a panini freschi e morbidi e possono essere accompagnate da crocchette di patate alla menta . La bibita per eccelenzza d’accostare è la gazzosa.

storia pane panelle

Le panelle risalgono al IX secolo, durante la dominazione araba in Sicilia. Gli arabi, macinando i semi dei ceci ricavarono una farina che mescolata con l’acqua e cotta sul fuoco creava un impasto crudo dal sapore non eccezionale. Ma in seguito sperimentarono che una sfoglia sottile di questo impasto, cotta a sua volta in una sostanza oleosa, risultava davvero gustosa e così diedero vita alla prima “panella”: una sorta di “schiaccata” di piccole dimensioni, dal colore dorato.

 

Ti invito a diventare fan della mia pagina sè….. vi fa piacere,a voi!! cliccate qui:facebook

Pubblicato da Juli

Salve,non sono cuoca ma ho aperto questo blog per passione,scusate gli errori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.