Crea sito
I pasticci di casa mia

Minestrina di pollo

Minestrina di pollo
Minestrina di pollo
Minestrina di pollo

Finito il carnevale, con dolci fritti e al forno, rimettiamoci in carreggiata con un’alimentazione più corretta, equilibrata ma gustosa. Io vi voglio proporre la minestrina di pollo: è buona, è leggera e va bene per grandi e piccini.
Preparazione molto semplice, non richiede molte attenzioni.

Ingredienti

1 cosciotto di pollo o altra parte che preferite
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
1 foglia di alloro
1/2 tazza di passata di pomodoro
sale q.b.
l. 2,5 di acqua
gr. 40 a persona di pastina piccola tipo filini, tempestina o altra pastina di vostro gradimento

Preparazione

  • In una pentola mettete tutti gli ingredienti, tranne la pasta, e mettete a cuocere, portare a bollore e schiumare di tanto in tanto.
  • Regolare di sale
  • Quando il pollo sarà cotto, scolatelo e lasciatelo raffreddare un po’, quel tanto che basta per essere maneggiato
  • Spellatelo, togliete ossa e cartilagini e riducetelo a tocchetti
  • In un mixer mettete il pollo con un mestolo di brodo e frullate, riducendolo a crema
  • In una pentola mettete brodo sufficiente a cuocere la pasta, e portate a bollore
  • cuocete la pastina e a fine cottura aggiungete la crema di pollo
  • servire subito in tavola spolverizzando di parmigiano.

Naturalmente per chi non ama i passati e le creme, questa minestrina può essere servita con degli sfilacci di pollo o servito a parte.

Minestrina di pollo
Minestrina di pollo

Ecco un piatto caldo, saporito e completo per queste giornate di marzo in cui il freddo si fa ancora sentire e la pioggia ci demoralizza.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »