Pizza Parigina

DSC05789

Pizza Parigina

INGREDIENTI

Per la pasta della pizza

500 g di farina per pizza

1 cubetto di lievito di birra

250 ml di acqua tiepida

sale q.b.

Per la pasta brisè

250 g di farina bianca

100 g di burro

1/2 cucchiaino di sale

2 dita di acqua fredda

1 uovo

Per la farcitura

400 g di pomodoro

300 g di provola

150 g di prosciutto cotto a fettine sottili

olio evo q.b.

sale q.b.

pepe q.b.

PREPARAZIONE

La prima cosa da preparare è la pasta per la pizza, in quando richiede circa 1 ora e mezza di riposo per farla lievitare bene.

Mettete 250 g di acqua in una tazza ed immergetevi il lievito per farlo sciogliere, versate la farina su un tavolo facendola cadere tutta allo stesso posto in modo che si formi una montagna.

Al centro del cumulo di farina andate a scavare un buco con le mani in modo di ottenere uno spazio libero al centro e tutta la farina attorno, come se fosse una conca.

Nel buco cosi ottenuto versate pian piano un pò dell’acqua e lievito e con le mani discostate la farina attorno per farla rapprendere.

Procedete in questo modo finchè non avrete raccolto tutta la farina.

Man mano che l’impasto si fa più consistente giratelo su se stesso e spingetelo contro la tavola con forza in modo che si stacchi dal tavolo.

Una volta pronta mettete la pasta in un recipiente e coprite con uno strofinaccio e lasciate riposare per 1 ora e mezza.

Prepariamo la pasta brisè, mettiamo sul tavolo 250 g di farina, prendiamo il burro ancora freddo e tagliamolo a pezzetti.

Uniamo il burro alla farina sfregandoli tra le mani in modo da ottenere un composto granuloso.

Disponiamo l’impasto ottenuto a conca, come avevamo fatto prima con la farina della pizza, al centro versiamo 2 dita di un bicchiere d’acqua fredda e un pò di sale.

Impastiamo tutto con delicatezza in modo che il burro non si sciolga ma diamo alla pasta una consistenza abbastanza morbida.

Diamo all’impasto una forma a pagnotta e avvolgiamola in un foglio di carta oleata, lasciamo riposare la pasta brisè in frigorifero per 20 minuti.

Prepariamo il ripieno, laviamo i pomodori e tagliamoli a pezzi facendo attenzione a non disperdere la polpa, mettiamoli in una ciotola e condiamoli con olio e sale.

Tagliamo la provola a listarelle e mettiamola da parte, prendiamo un uovo e separiamolo dall’albume e mettiamo quest’ultimo in un piatto fondo e montiamolo a neve e teniamolo pronto per spennellarlo sulla nostra pizza.

Ungiamo la teglia con un cucchiaio di olio, accendiamo il forno a 180°.

Trascorso il tempo di riposo per la pasta della pizza, stendiamola con un filo d’olio in modo uniforme.

Togliamo anche la pasta brisè dal frigorifero e stendiamola sulla tavola infarinata, serviamoci di un mattarello per tirare una sfoglia sottile di qualche millimetro e larga abbastanza per coprire la pizza.

Passiamo ora a farcire, prima con la metà dei pomodori e le listarelle di provola sparse per tutto l’impasto.

Ora stendiamo le fette di prosciutto in modo da coprire interamente la pizza e condiamo il tutto con l’altra metà del pomodori.

Passiamo un pò di farina sul mattarello per sollevare la pasta sfoglia dalla tavola e poggiamola delicatamente sulla pizza.

Con una forchetta punzecchiamo la superficie superiore della pizza ed infine spennelliamo con la chiara d’uovo prima montata.

Infornate la pizza a 200° per 30 minuti.

430 calorie per porzione.

 

 

Precedente Petto di pollo alla boscaiola Successivo Trippa al sugo

2 commenti su “Pizza Parigina

I commenti sono chiusi.