Ravioli di zucca

RAVIOLI DI ZUCCA una ricetta di pasta fresca fatta in casa con zucca molto delicata da accompagnare con scaglie di parmigiano ed olio di peperoncino.

Ravioli di zucca

Ravioli di zucca

 

Difficoltà: media

Tempo: circa 2/3 ore

Gruppo ricette: la pasta ripiena

Ingredienti per 6/8:

 

per la pasta:

  • 200 gr di farina di semola
  • Ravioli di zucca
  • 400 gr di farina “00”
  • 6 uova medie

per la farcia:

 

  • 1 kg di zucca
  • 100 gr di parmigiano
  • 100 gr di pangrattato
  • noce moscata
  • sale qb

per il sugo:

 

  • 15 pomodorini
  • 300 gr di passata di pomodoro
  • 200 ml di acqua
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 pezzetto di cipolla
  • 1 carota piccola (circa 50 gr)
  • sale qbRavioli di zucca

Preparazione:

Taglia la zucca a fette spesse circa 2 cm e togli la scorza.

Versara nella leccarda del forno, con una base di carta forno leggermente bagnata e strizzata.

Cuoci per circa 20/25 minuti (molto dipende dal tipo di forno) o almeno finché non diventa morbida.

Toglila dal forno e fai intiepidire.

Schiacciala con una forchetta.

Versala in un contenitore ed unisci il pangrattato ed il parmigiano, una spolverata di noce moscata, regola di sale e mescola bene.

Ora preparare la pasta:

Unisci le due farine e mescolar bene.

Versa sulla spianatoia e fai una fontana al centro, unisci le uova ed inizia a lavorare la pasta fino ad ottenere un panetto compatto ed elastico che non si attacca al tavolo, quindi se occorre aggiungi altra farina.

Fai riposare per circa 30 minuti.

Nel frattempo sminuzza la cipolla e taglia a cubetti piccoli la carota precedentemente pelata. 

Soffriggi il tutto con 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva.

Unisci i pomodorini e la passata di pomodoro, regola di sale, sfuma con acqua e cuoci a recipiente coperto finché non si ritira ed il sugo non risulti troppo liquido né troppo denso, ci vorranno circa 20/25 minuti.

Stendi la pasta sottile, se usi la macchina della pasta*. puoi stenderla fino a 5.  (*Link sponsorizzato)

Metti un pezzetto di pasta nello stampo e al centro 1/2 cucchiaino di farcia, richiudi bene pressando i bordi, metti il raviolo da parte su un vassoio spolverato di farina, meglio se di semola.

Ravioli appena pronti

Se non hai lo stampino come quello che ho utilizzato io, puoi utilizzarne un’altro a tua scelta, oppure tagliarli a mano e poi chiuderli con i rebbi della forchetta.

Metti a bollire l’acqua per la pasta.

Quando bolle, regola di sale, versa i ravioli, unisci un cucchiaio di olio extravergine di oliva, così da evitare che si attacchino i ravioli.

Quando vengono a galla sono cotti, altrimenti assaggia.

Scola i ravioli, e servi come in foto (ne ho messi pochi solo a scopo illustrativo) oppure unisci direttamente nel sugo e mescola con una paletta di legno per distribuire bene il sugo.

Spolvera di abbondante parmigiano e magari un filo di olio al peperoncino.

Eccoli appena pronti:

 

Ravioli con la zucca

 Ravioli con la zucca

Torna alla Home per vedere le ultime ricette. Ti aspetto nei social: Facebook* Twitter * You tube * Pinterest*Instagram

Questo blog e tutto il materiale in esso contenuto (foto, testi, pdf, ecc.) sono di proprietà di Eva D’Antonio, ovvero “In cucina da Eva”E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto.

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

4 Risposte a “Ravioli di zucca”

    1. grazie molte Lorena, adoro cucinare ma ultimamente cerco anche di presentare bene il piatto, una buona presentazione ti permette di mangiare anche con gli occhi!

    1. Grazie cara! fra poco passo da voi! mi spiace di essere mancata a questa uscita! ma non ci sono riuscita proprio! Per la prossima volta domani preparo la nuova ricetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.