ZEPPOLE CRESCIUTE con LIEVITO MADRE

Le zeppole cresciute con lievito madre dalle mie parti molto spesso vengono offerte nelle feste di paese,fritte calde e cosparse di zucchero sono buonissime ma con l’aggiunta di pinoli,uva passa e miele è un dolce tipico delle feste Natalizie

zeppole-cresciute-con-lievito-madre

ZEPPOLE CRESCIUTE con LIEVITO MADRE

Le zeppole cresciute con lievito madre era il dolce delle nostre nonne che avevano a disposizione solo un pò di farina ed il “criscito“del pane che conservavano di settimana in settimana,un dolce povero della tradizione Campana e non solo perché con nomi diversi si trova un po’ dappertutto sia dolce che salato.
INGREDIENTI:

° 500 g FARINA O
° 150 g LIEVITO MADRE (oppure 15 g lb)
° 500 ml ACQUA a temperatura ambiente
° 2 CUCCHIAI di OLIO EVO
° 8 g SALE
° 100 g UVA SULTANINA
° 50 g PINOLI
° OLIO per FRIGGERE
° 250 g MIELE
° 2 CUCCHIAI di ZUCCHERO
° BUCCIA di AGRUMI
° 1 CUCCHIAIO di ANICE
° “DIAVULILLI”

PROCEDIMENTO:

1) Versare nella planetaria il LIEVITO MADRE metà dell’acqua e metà farina,avviare a bassa velocità e far impastare,unire gradatamente il resto della farina e l’acqua e far amalgamare bene,aggiungere in ultimo il sale e l’olio,ed impastare fino a quando il composto risulta molto morbido ma liscio ed omogeneo

2) Aggiungere per ultimo  l’uvetta ammollata i pinoli e lasciare lievitare fino al raddoppio,come specificato in altre ricette non c’è un tempo preciso di lievitazione perché il lievito madre è molto variabile quindi pazienza e si aspetta!

1

3) Quando l’impasto è raddoppiato di volume friggere le zeppole in abbondante olio di semi lasciando asciugare l’olio in eccesso su carta da cucina

2

4) In una teglia mettere il miele con lo zucchero la buccia degli agrumi tagliate l’anice far sciogliere ed addensare un poco rigirarvi le zeppole adagiare su un piatto di portata, cospargere con i “diavulilli” e servire

3

Consigli:

Per aromatizzare le zeppole man mano che si friggono spezzettare qualche rametto di rosmarino fresco ed appoggiarci le zeppole sopra,con il calore il rosmarino sprigiona gli oli essenziali che le rende ancora più buone

Ti piace la ricetta? Se ti fa piacere clicca QUI per seguire la mia pagina su Facebook troverai tante novità!

Precedente COSCIA di TACCHINO RIPIENA Successivo FERRI di CAVALLO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.