Cartoccio di Gnocchetti Sardi con Verdure Grigliate e Nocciole con Olio Extravergine d’Oliva Febo

Il Cartoccio di Gnocchetti Sardi con Verdure Grigliate e Nocciole con Olio Extravergine d’Oliva Febo sono un primo piatto scenografico e gustosissimo, ricco di sapore dove la cottura al cartoccio esalta i profumi e gli aromi degli ingredienti; una preparazione che possiamo definire un incontro tra la cottura a vapore e la classica al forno.

Gli gnocchetti vengono prima lessati in acqua bollente salata e scolati al dente, conditi con un ricco sugo a base di verdurine di stagione grigliate e poi racchiusi in un involucro di carta stagnola e posti in forno a terminare la cottura.

All’apertura del cartoccio si svela tutta la fragranza e i profumi dell’orto; il piatto perfetto da condividere in occasione di un pranzo o cena con amici o per rendere speciali i nostri pranzi di famiglia.

La pasta protagonista di questa ricetta sono gli gnocchetti sardi conosciuti anche con il nome di malloreddus o malloreddos una tipicità della cucina regionale della Sardegna, dalla forma a piccola conchiglia rigata realizzati con farina di semola e acqua; benché conosciamo la Sardegna per le sue spiagge bellissime e incontaminate e il mare limpido e pulito, questa terra meravigliosa ci offre  tanti prodotti, tante specialità culinarie e tra queste i malloreddus che solitamente vengono conditi con il ragù di salsiccia.

Un piatto dalle origini antiche, che veniva preparato a mano facendo delle palline di pasta che venivano schiacciate contro un tipico cesto di paglia chiamato ciuliri; il nome malloreddus deriva proprio da questa forma particolare, che nella fantasia comune assomigliava a un vitellino appena nato.

Un formato di pasta sarda che incontra un olio artigianale extravergine di oliva frutto del cuore della Puglia: due specialità regionali, per un trionfo di sapore, per esaltare la nostra dieta Mediterranea.

Si, perché la dieta Mediterranea non è solo un elenco di alimenti, ma uno stile di vita che comprende tradizioni regionali, rispetto del territorio, alimenti sani e genuini propri dei paesi che si affacciano al Mediterraneo come l’Italia, la Croazia, la Grecia, la Spagna, il Portogallo, il Marocco.

Alimento cardine della dieta Mediterranea è l’olio d’oliva, che possiamo utilizzare sia per condire, per cucinare che per friggere, perché la sua composizione gli permette un’alta resistenza a temperature elevate.

Grazie alla sua ricchezza di acidi grassi monoinsaturi, fitosteroli, tocoferoli, polifenoli ha numerosi effetti benefici sulla salute: previene le malattie cardiovascolari, la sindrome metabolica. Un vero scrigno di virtù, prezioso per la salute, indispensabile per dare sapore ai nostri manicaretti, principe indiscusso della sana alimentazione.

Ma è troppo limitativo dire genericamente olio d’oliva; il mercato ci offre mille e più marchi e provenienze, ma cosa scegliere per portare in tavola questo “oro virtuoso”, per offrire ai nostri bimbi il buon olio dei nostri nonni, per mangiare sano come una volta?

Oggi voglio parlarvi dell’ Azienda Agricola Olio Febo e del buon Olio Extravergine d’Oliva pugliese che nasce nel cuore di questa meravigliosa regione da ben cinque generazioni; un olio genuino, virtuoso, ottenuto con metodi esclusivamente artigianali.

Olive che sono il frutto di ulivi secolari coltivati rigorosamente con metodi biologici nel fedele rispetto delle tradizioni, ma con uno sguardo attento alle nuove tecnologie per offrire un prodotto di altissima qualità. Olive raccolte al giusto grado di maturazione, entro due ore dalla raccolta viene avviata la molitura per donare un olio che conserva tutte le sostanze nutritive e la sua fragranza.

Il nome dell’azienda Febo corrisponde sia al nome del terreno su cui sorgono i secolari olivi sia all’appellativo con cui il dio Apollo, a partire dal 5 sec a.C., veniva identificato, cioè Helios. Il dio Sole (lo “splendente” “il luminoso”), infatti il simbolo a cerchio giallo circondato dai raggi richiama la divinità, il colore dell’olio. Il dio che guidava un cocchio dorato, il carro del sole, quel sole grazie al quale vengono baciate le olive da cui si ricava l’olio Febo: un “sole di olio”.

Il disegno del trullo è la riproduzione della costruzione che erge nella contrada, quello che in passato era il cuore della campagna, della vita, della quotidianità dei contadini.

Molte cose sono da raccontavi su questa meravigliosa azienda, in attesa della prossima ricetta vi consiglio di visitare il loro sito, conoscere i loro prodotti, assaggiare le loro delizie perché sono certa che come me ne rimarrete estasiati!

Vediamo ora cosa ci occorre per realizzare il nostro Cartoccio di Gnocchetti Sardi con Verdure Grigliate e Nocciole con Olio Extravergine d’Oliva Febo:

Ingredienti per il sugo alle verdure grigliate:

Serviranno inoltre:

Cartoccio di Gnocchetti Sardi con Verdure Grigliate e Nocciole con Olio Extravergine d’Oliva Febo: Ricetta

Mondiamo e laviamo le zucchine, le melanzane e i peperoni; dopo averle asciugate tagliamo le zucchine e le melanzane con un coltello affilato a fettine di circa 2 centimetri di spessore.

Priviamo i peperoni dei semini e tagliamoli a grosse falde.

Su una griglia ben calda grigliamo le verdure che dovranno risultare abbrustolite ma non bruciate; una volta cotte tagliamole a listarelle o se preferite a quadrati.

In una capiente padella mettiamo un filo Olio Febo Le Cisarelle Olio Extravergine d’Oliva Italiano, uno spicchio di aglio e facciamo insaporire; aggiungiamo i nostri pomodorini, alcune foglioline di basilico e proseguiamo la cottura per 5 minuti, poi aggiungiamo le verdure grigliate e proseguiamo la cottura per qualche minuto.

Con un frullatore a immersione amalgamiamo la burrata con la panna fino a ottenere una cremina.

Facciamo bollire l’acqua, saliamola e tuffiamo i nostri gnocchetti sardi; cuociamoli, scoliamoli al dente perchè poi termineranno la cottura in forno.

Condiamoli con il sugo; prepariamo i nostri cartocci con dei fogli di carta d’alluminio, mettiamo un mestolo di  pasta condita e ricopriamola con la crema di burrata, delle nocciole tritate grossolanamente e un filo di Olio Febo Le Cisarelle Olio Extravergine d’Oliva Italiano.

.Chiudiamo il cartoccio e inforniamo a 200 gradi per 20 minuti.

Trascorso il tempo indicato serviamoli ben caldi.

Il nostro Cartoccio di Gnocchetti Sardi con Verdure Grigliate e Nocciole con Olio Extravergine d’Oliva Febo è pronto per essere servito.

Inizia a navigare sul mio blog per leggere tutte le ricette che ho scritto, cliccando qui 

Alla prossima ricetta!

Un abbraccio

Patrizia


Si informano i lettori che in questo articolo potrebbero essere presenti link di affiliazione su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.

Ti è piaciuta questa ricetta? Dalle un voto!

Nome
Comment