Crea sito

Tiramisù con panna e mascarpone

Il tiramisù con panna e mascarpone è sicuramente un dolce buonissimo ed è una variante del classico tiramisù però senza uova. Una ricetta davvero ottima per chi soffre di intolleranza all’uovo.
Davvero da provare, io l’ho provato così e non ne posso più fare a meno!
Se volete potete anche provare una variante del tiramisù sempre con panna e mascarpone, ovvero il tiramisù in tazza!
Se vi piacciono le mie ricette seguitemi sulla mia pagina facebook!

tiramisù con panna e mascarpone
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gmascarpone
  • 400 gpanna da montare
  • 400 gsavoiardi
  • 1 cucchiaiozucchero
  • 6 tazze da caffè ((8))
  • q.b.cacao zuccherato in polvere

Strumenti

  • fruste elettriche

Preparazione del tiramisù con panna e mascarpone

  1. Per preparare il nostro meraviglioso tiramisù iniziamo col preparare una moka di caffè con almeno 6/8 tazze a seconda di quanto bagnati volete i savoiardi.

  2. panna montata con mascarpone

    Mentre il caffè si fredda leggermente iniziate a montare la panna e aggiungeteci se volete un cucchiaio di zucchero. Quando la panna sarà montata aggiungeteci il mascarpone e con le fruste elettriche mescolate anche quest’ultimo.

  3. savoiardi in pirofila

    Inzuppate i savoiardi nel caffè e adagiateli uno a uno nella pirofila e gli ultimi metteteli in verticale per utilizzare tutto lo spazio.

  4. panna montata nella pirofila

    A questo punto aggiungeteci sopra uno strato di panna montata e mascarpone, in modo tale da coprire bene i savoiardi.

  5. tiramisù senza uova

    Metteteci poi una spolverata di cacao zuccherato in polvere o amaro se lo preferite.

  6. tiramisù con panna e mascarpone

    E poi continuate ancora così. Un altro strato di savoiardi, uno strato di panna montata e mascarpone e per finire una spolverata finale di cacao zuccherato.

  7. Il vostro tiramisù con panna e mascarpone è pronto! Vi consiglio di lasciarlo in frigo e di mangiarlo magari il giorno dopo, così i savoiardi si impregnano bene e sono ancora più gustosi!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Avatar

Pubblicato da incucinaconlucy

Ciao a tutti/e! Mi chiamo Lucia e ho 27 anni, sono una studentessa universitaria di Beni culturali. Adoro la cucina, il buon cibo, un abbraccio stretto con la mia famiglia, e una fotografia per immortalare ogni bel ricordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.