Yogurt alla vaniglia fatto in casa

Profumato di vaniglia e delicatamente dolce, lo yogurt alla vaniglia fatto in casa è l’ideale per chi ama autoprodurre i propri cibi preferiti, scegliendo ingredienti di qualità e soprattutto riducendo un po’ i rifiuti di plastica evitando l’acquisto dei barattolini.
Con la mia ricetta potrete produrre 7 vasetti di yogurt da circa 150-160 g l’uno, e vi basterà riutilizzare uno di questi sette per produrre la scorta successiva.
Userete infatti un vasetto di yogurt bianco intero come primo starter, dopodiché ogni volta potrete riutilizzare lo yogurt autoprodotto da voi.

L’unica accortezza è fare attenzione alle quantità di zucchero: se amate yogurt non troppo acidi, dovrete aggiungere qualche cucchiaino di zucchero, che riduce sì l’acidità, ma anche l’attività dei fermenti.
In questo caso per la produzione successiva, sarà opportuno utilizzare qualche cucchiaino di yogurt bianco intero da aggiungere a quello “dolcificato” che avete lasciato come starter.
Al posto del vasetto di yogurt, potete acquistare direttamente gli appositi fermenti in farmacia.
Tenete d’occhio anche i tempi: lo yogurt ha bisogno di un riposo in yogurtiera di 10-12 ore e di un successivo in frigorifero per 6-8 ore. Io solitamente scaldo il latte intorno alle 17 del pomeriggio, verso le 19 preparo i vasetti e li metto nella yogurtiera, il mattino dopo alle 7 li sposto in frigorifero.

Ora, se vi siete procurati tutto (una yogurtiera economica ottima per gli inizi la potete trovare qui), come al solito, se avete tempo…
cucinate voi!
Crio

SPECIALE: Guida alle migliori yogurtiere del 2021!

yogurt vaniglia fatto casa ricetta
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni7 vasetti
105,49 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 105,49 (Kcal)
  • Carboidrati 9,09 (g) di cui Zuccheri 9,09 (g)
  • Proteine 5,28 (g)
  • Grassi 5,06 (g) di cui saturi 3,19 (g)di cui insaturi 1,83 (g)
  • Fibre 0,00 (g)
  • Sodio 11,68 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

per preparare lo yogurt alla vaniglia fatto in casa avrete bisogno di:
  • 1 llatte intero (alta qualità)
  • 1 vasettoyogurt bianco naturale (intero, meglio se di alta qualità e appena comprato)
  • 10 gzucchero (circa 2 cucchiaini rasi)
  • 1 baccavaniglia

Strumenti

  • Yogurtiera
  • 7 Vasetti vetro da 150-180ml con coperchio
  • Bricco per latte oppure Pentolino
  • Colino a maglia fine
  • Coltello a punta
  • Termometro
  • Caraffa vetro o plastica
Io utilizzo la Yogurella Ariete, economica, comodissima, non troppo ingombrante. Non ha lo spegnimento automatico, ma io la accendo la sera e spengo la mattina dopo 10-12 ore. Se siete interessati all’acquisto la trovate qui.
Ho anche comperato dei vasetti aggiuntivi da circa 150ml, più piccoli di quelli che si trovano nella confezione della yogurtiera (da 180ml) che potete trovare qui.
Qui trovi invece il termometro da cucina, che ti consiglio di acquistare per controllare bene la temperatura del latte dopo la bollitura.

Preparazione

  1. Recidi per tutta la lunghezza la bacca di vaniglia, estrai con delicatezza i semini, mettili nel latte insieme al resto della bacca e porta tutto sul fuoco a fiamma moderata. Quando il latte inizia a bollire, lascia sul fuoco 1-2 minuti poi spegni e lascia raffreddare a temperatura ambiente. Ci vorrà qualche ora perché il latte sia pronto.

  2. yogurt

    Quando il latte raggiunge i 38-40 gradi, massimo 42, puoi procedere alla preparazione dello yogurt. Prendi lo yogurt intero che hai acquistato, o che hai autoprodotto, e usalo come starter: mettilo in una caraffa di plastica o vetro e aggiungi una parte del latte filtrato attraverso un colino. Mescola bene fino a far sciogliere tutto lo yogurt poi aggiungi il resto del latte, sempre filtrandolo. Amalgama tutto molto bene, poi distribuisci nei vasetti e fai riposare nella yogurtiera accesa per 10-12 ore.

  3. yogurt vaniglia fatto in casa ricetta

    Trascorso il tempo di riposo nella yogurtiera, togli i vasetti facendo attenzione che la condensa che si sarà creata sul coperchio non finisca dentro i vasetti (se succede basterà toglierla piano piano con un cucchiaino cercando di toccare lo yogurt il meno possibile). Chiudi i vasetti con i loro coperchi e metti in frigo. Non consumarli prima di 6 ore.

  4. Dopo il riposo in frigorifero, il tuo yogurt alla vaniglia fatto in casa è pronto!

Conservazione

Lo yogurt alla vaniglia fatto in casa si conserva in frigorifero per circa 7-8 giorni.

Ricordati di lasciare sempre un vasetto da usare come starter per l’autoproduzione successiva!

Varianti

Se non vuoi utilizzare lo zucchero per dolcificare il tuo yogurt alla vaniglia, puoi sostituirlo con 2 cucchiaini di miele.

Puoi anche ometterlo del tutto: in questo caso lo yogurt risulterà più acidulo , in quanto lo zucchero riduce l’attività dei fermenti e la loro acidità.

Hai provato lo yogurt alla vaniglia? Allora scopri anche lo YOGURT AL MIELE FATTO IN CASA o lo YOGURT ALLA FRAGOLA FATTO IN CASA!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.