Crea sito

Crostini broccolo romanesco e scamorza

Stagione di cavoli e broccoli, e il broccolo romanesco, conosciuto anche come broccolo romano, cavolfiore romanesco o cavolo broccolo, è tra i protagonisti delle nostre cucine in questo periodo.
Mi vergogno un po’ a dirlo, ma io ho iniziato a cucinarlo quest’anno: prima mi ero sempre limitata a broccoli e cavolfiore bianco. Invece quest’autunno ho iniziato ad esplorare il mondo degli ortaggi invernali e ho scoperto tanti nuovi sapori e abbinamenti.
Con i crostini broccolo romanesco e scamorza, sono andata sul facile. Sono veloci da preparare, caldi, filanti, croccanti!
Io adoro i crostini e questi secondo me sono tra i più buoni, inoltre danno un so che di sfizioso ai broccoli, che di solito non sono amati da tutti.
Vi consiglio di provarli e se siete in cerca di crostini da abbinare per creare un piccoli antipasto autunnale, provate anche i crostini zucca e scamorza.
Se avete tempo,
cucinate voi (e in questo caso non avete scuse, c’è davvero ben poco da cucinare 😉)!
Crio
E se vi piace la ricetta, ricordatevi di condividerla su Facebook, grazie!

crostino broccolo romanesco
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per preparare i crostini broccolo romanesco e scamorza avrai bisogno di:
  • 250 gbroccolo romanesco (circa mezzo broccolo)
  • 6 fettescamorza
  • 4 fettepane

Strumenti

  • Tostapane oppure Forno

  1. Tagliate e lavate accuratamente il broccolo e lessatelo per circa 10 minuti in acqua bollente leggermente salata.

    Una volta che sui sarà ammorbidito (deve rompersi premendo con una forchetta, ma senza spappolarsi), scolatelo e spostatelo in una ciotola.

    Schiacciatelo bene con la forchetta e conditelo con sale e pepe.

  2. Tostate il pane in forno o nel tostapane, dovrà essere ben tostato in modo da non ammorbidirsi una volta aggiunto il condimento.

    Distribuite il broccolo sulle fette di pane, coprite con le fette di scamorza e rimettete in forno per circa 10 minuti 200° finché saranno ben dorati.

  3. crostino broccolo romanesco

Conservazione

Vi consiglio di consumare i crostini broccolo romanesco e scamorza subito, ancora caldi. Se dovessero avanzarvi, potete comunque conservarli in frigorifero fino al giorno dopo e riscaldarli in forno tradizionale.

Varianti

Per un sapore più deciso, potete utilizzare scamorza affumicata, mentre per se non avete la scamorza a disposizione o preferite un gusto più delicato, potete utilizzare la mozzarella per pizza.

Ti è piaciuta la ricetta? prova anche i CROSTINI DI ZUCCA E SCAMORZA o la TORTA RUSTICA STRACCHINO PATATE E ZUCCHINE!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.