section
Crea sito

Dulce de leche

Il dulce de leche è una crema dolce di origine Argentina, ormai conosciuta anche da noi. Ha il sapore del mou ma più intenso e chi la assaggia non può più farne a meno. Essendo molto versatile si presta a vari usi: per farcire torte o biscotti, sulle crepes, sui waffles, sui pancakes e cheesecake o semplicemente per zuccherare o dare un tocco in più al thè o il caffè.

Curiosità nel mio blog
Prova i miei Finger food
Prova a fare i pancakes giapponesi,
segui il link
https://blog.giallozafferano.it/ifornellidirosa/dorayaki-frittelle-dolci-giapponesi/
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura55 Minuti
  • Porzioni10+
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 lLatte (intero)
  • 300 gZucchero (semolato)
  • cucchiainoBicarbonato (di sodio)
  • 1 cucchiaiodi essenza (vaniglia)

Preparazione

Procedimento

  1. Per fare il dulce de leche: Versate il latte in una pentola di acciaio molto capiente, (deve essere grande altrimenti il latte bollendo trabocca). Riscaldare il latte a fuoco medio e appena raggiunge il bollore aggiungere lo zucchero. Quando lo zucchero inizia a sciogliersi unire anche 1/2 cucchiaino di bicarbonato e l’essenza di vaniglia. Mescolare bene.

  2. Lasciar cuocere il latte per circa un’ ora, mescolando di tanto in tanto, con un mestolo di legno, a fiamma bassa senza far bollire il latte. L’acqua contenuta nel latte evaporerà e il composto si addenserà prendendo il colore  ambrato del caramello. Il dulce de leche sarà pronto quando mettendone una goccia su un piattino si rapprenderà, proprio come si fa con la marmellata.

  3. Togliere dal fuoco il dulce de leche e mettere in 2 vasetti da 200ml. Chiudere ermeticamente e far raffreddare in un luogo buio. Quando i barattoli saranno completamente freddi, conservarli in frigo per 2 settimane. Ma non credo che la bontà di questo dulce de leche durerà così a lungo.

Note

Fate attenzione nei primi 15 minuti di cottura perché il latte bollendo tende a sbollire e travasa dalla pentola, quindi abbassate la fiamma e rigirate spesso.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ifornellidirosa

Sono un'insegnante ma con la passione per la cucina. Amo preparare sia ricette dolci che salate. I dolci sono la mia passione. Nel mio blog troverai sempre una ricetta interessante e nuova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza Google Analytics. Fai clic qui se vuoi disattivarlo. Fai clic qui per disattivarlo.
tag